percezione

percezione della foto La percezione è un processo che forma l'immagine di oggetti, i fenomeni dal mondo esterno nella struttura della psiche. Questo è un riflesso delle qualità e delle caratteristiche intrinseche dell'oggetto e del fenomeno intero. Questo è un tipo di pensiero abbreviato. Spesso è interpretato non come un processo, ma come risultato, cioè l'immagine stessa dell'oggetto. La percezione è sinonimo di percezione, quindi l'immagine di un oggetto si forma usando la percezione di sensazioni primarie, certe conoscenze, desideri, aspettative, immaginazione e umore. Le caratteristiche principali della percezione sono oggettività, costanza, integrità, appercezione, struttura, significato, illusione, selettività.

La percezione ha molti sinonimi: appercezione, percezione, valutazione, comprensione, accettazione, contemplazione.

Percezione in psicologia

La percezione in psicologia è il processo di visualizzazione delle proprietà caratteristiche di oggetti e fenomeni nella psiche, quando i sensi hanno un effetto diretto. La lunga ora è stata una discussione sulle sensazioni e la loro importanza nella percezione. La psicologia associativa interpretava le sensazioni come elementi basilari della psiche. La filosofia ha criticato l'idea che la percezione sia costruita dalle sensazioni. Nel ventesimo secolo, alcuni cambiamenti avvenivano in psicologia, la percezione non è più vista come una combinazione di sensazioni sensoriali atomiche, ma ha cominciato a essere intesa come un fenomeno strutturale e olistico. Lo psicologo J. Gibson interpreta la percezione come un processo attivo di appropriazione delle informazioni dal mondo, che include una vera indagine delle informazioni che vengono percepite. Quindi, questo processo mostra ad una persona le proprietà del mondo circostante, in relazione ai suoi bisogni, e mostra la sua possibile attività in una situazione reale rilevante.

Un altro psicologo, W. Nesser, ha ribadito che la percezione in psicologia è il processo di estrazione di informazioni dagli oggetti del mondo esterno, che viene effettuato sulla base degli schemi di vari oggetti e del mondo intero, che esistono nel soggetto. Questi schemi sono ottenuti nel processo di esperienza, e ci sono anche temi originali che sono innati. I sostenitori della psicologia cognitiva hanno aderito a un'idea simile, ritenendo che la percezione sia il processo di categorizzazione delle informazioni percepite, cioè dell'assegnazione di oggetti percepiti a una determinata categoria di oggetti. Alcune categorie sono congenite - si tratta di informazioni sulla natura circostante e sugli oggetti più vicini che un bambino è in grado di relazionarsi con una determinata categoria, ma ci sono categorie in cui gli oggetti appartengono, la conoscenza di ciò che si acquisisce nell'esperienza.

Nella mente umana, la mappatura avviene attraverso un effetto diretto sugli analizzatori.

зависят от системы, которая будет поддана воздействию. I metodi di percezione dipendono dal sistema da influenzare. Attraverso la percezione, le persone possono essere consapevoli di ciò che sta accadendo a loro e di come il mondo li influenza.

Questo processo è stato precedentemente descritto come la somma di certe sensazioni o una conseguenza delle associazioni elementari di proprietà individuali. Tuttavia, una parte degli psicologi che considera la percezione è rimasta come un insieme di sensazioni che appaiono come risultato della cognizione sensoriale diretta, che sono interpretate come esperienze soggettive della qualità, localizzazione, forza e altre proprietà degli stimoli.

Una tale definizione non è corretta, quindi i contemporanei descrivono questo processo come un riflesso di interi oggetti o fenomeni. Isola gli stimoli più efficaci dal complesso (forma, colore, peso, gusto, ecc.) E allo stesso tempo distrae dagli stimoli irrilevanti. Combina anche gruppi di caratteristiche essenziali e confronta il complesso percepito con la conoscenza precedentemente conosciuta del soggetto.

Durante la percezione di oggetti familiari, il loro riconoscimento avviene molto rapidamente, una persona combina semplicemente due o tre proprietà in un tutto e arriva alla soluzione desiderata. Quando non sono familiari, vengono percepiti nuovi oggetti, il loro riconoscimento è molto più complicato e si verifica in forme più ampie. Come risultato del processo analitico-sintetico, si distinguono le caratteristiche essenziali che impediscono ad altre di aprirsi, insignificanti e combinare elementi percepiti sono collegati in un unico insieme e sorge una piena percezione del soggetto.

есть сложным, активным, требует существенной аналитико-синтетической работы. Il processo di percezione è complesso, attivo, richiede un lavoro analitico e sintetico sostanziale. Questo carattere di percezione è espresso in molti segni che richiedono una considerazione speciale.

Il processo di percezione ha componenti motori, con l'aiuto di cui si realizza la percezione dell'informazione (movimento degli occhi, sensazione degli oggetti). Pertanto, questo processo è più accurato per determinare come l'attività percettiva dell'individuo .

Il processo di percezione non è mai limitato a una modalità, ma ha una correlazione coerente tra diversi analizzatori, a seguito del quale appaiono le idee che si sono formate nella personalità. È molto importante che la percezione degli oggetti non avvenga mai a livello elementare, ma agisca ai più alti livelli della psiche.

Quando c'è un orologio davanti agli occhi di una persona, nomina mentalmente questo oggetto, non prestando attenzione a proprietà insignificanti (colore, forma, dimensioni), ma evidenzia la proprietà principale - l'indicazione del tempo. Attribuisce anche questo oggetto alla categoria appropriata, lo isola da altri oggetti simili nell'aspetto, ma quelli che rientrano in una categoria completamente diversa, ad esempio, in questo caso, il barometro. Ciò conferma che il processo di percezione di una persona secondo la struttura psicologica è vicino al pensiero visivo. La natura attiva e complessa della percezione determina le sue caratteristiche, che si applicano allo stesso modo a tutte le forme.

составляют главную характеристику воспринимающихся предметов. Le caratteristiche della percezione costituiscono la caratteristica principale degli oggetti percepiti. Sono anche proprietà di questi oggetti, fenomeni e oggetti.

Caratteristiche della percezione: obiettività, integrità, struttura, costanza, comprensione, appercezione.

L'obiettività della percezione è osservata nell'attribuzione delle conoscenze acquisite dal mondo esterno in questo mondo. Svolge funzioni normative e di orientamento nelle attività pratiche. Viene creato sulla base di processi motori esterni che garantiscono il contatto con l'oggetto. Senza movimento, la percezione non sarebbe correlata agli oggetti del mondo, cioè alla proprietà dell'oggettività. È anche importante nella regolazione del comportamento del soggetto. Di solito, gli oggetti sono determinati non dal loro aspetto, ma secondo il loro scopo pratico o proprietà di base.

La costanza è determinata dalla costanza relativa delle proprietà negli oggetti, anche se le loro condizioni cambiano. Con l'aiuto della proprietà compensativa della costanza, il soggetto è in grado di percepire gli oggetti come relativamente stabili. Ad esempio, la costanza nella percezione dei colori è la relativa immutabilità del colore visibile sotto l'influenza della luce. La costanza del colore è determinata anche dall'azione di alcune cause, tra cui: adattamento al livello di luminosità nel campo visivo, contrasto, idee sul colore naturale e le condizioni della sua illuminazione.

La costanza della percezione delle dimensioni è espressa nella costanza relativa delle dimensioni visibili dell'oggetto a diverse distanze. Se un soggetto è relativamente vicino rimosso, la sua percezione è determinata dall'azione di fattori aggiuntivi, di particolare importanza tra di loro è lo sforzo dei muscoli oculari, che si adattano a fissare l'oggetto durante la sua rimozione a diverse distanze.

La percezione della forma degli oggetti, la loro costanza è espressa nella relativa stabilità della sua percezione, quando le loro posizioni cambiano rispetto alla linea di vista del soggetto osservatore. Durante qualsiasi cambiamento nella posizione dell'oggetto rispetto agli occhi, la sua forma dell'immagine sulla retina cambia, usando i movimenti degli occhi lungo i contorni degli oggetti ed evidenziando le combinazioni caratteristiche delle linee di contorno conosciute dal soggetto dall'esperienza passata.

Lo studio dell'evoluzione dell'origine della percezione della costanza delle persone che conducono il loro modo di vivere in una foresta densa, non vedendo oggetti a distanze diverse, solo attorno a loro. Percepiscono oggetti lontani come piccoli e non lontani. Ad esempio, i costruttori vedono oggetti che si trovano nella parte inferiore, senza curvare le loro dimensioni.

La fonte delle proprietà della costanza della percezione sono le azioni del sistema percettivo del cervello. Quando una persona percepisce ripetutamente gli stessi oggetti in condizioni diverse, viene garantita la stabilità dell'immagine percettiva dell'oggetto, relativa alle condizioni mutevoli e ai movimenti dell'apparato recettore stesso. Di conseguenza, l'emergere della costanza scade da una specie di azione autoregolante, che ha un meccanismo di feedback e si adatta alle caratteristiche dell'oggetto, alle condizioni e alle circostanze della sua esistenza. Se a una persona mancava la costanza della percezione, non poteva essere guidato nella costante variabilità e diversità del mondo circostante.

L'integrità della percezione fornisce maggiori informazioni, in contrasto con le sensazioni che riflettono le caratteristiche individuali dell'oggetto. L'integrità si forma sulla base della conoscenza generale delle sue proprietà individuali e delle caratteristiche dell'oggetto, prese sotto forma di sensazioni. Gli elementi della sensazione sono fortemente interconnessi e l'unica immagine complessa di un oggetto si verifica quando una persona è sotto l'influenza diretta di certe proprietà o parti di un oggetto. Le impressioni di questo sorgono come riflesso condizionato come conseguenza della connessione dell'impatto visivo e tattile, che si è formato nell'esperienza di vita.

La percezione non è una semplice somma delle sensazioni umane, e non risponde ad esse all'istante. Il soggetto percepisce una struttura generalizzata che è effettivamente isolata dalle sensazioni e si forma durante un tempo specifico. Quando una persona ascolta la musica, i ritmi che ha sentito continueranno a suonare nella sua testa quando arriva un nuovo ritmo. Ascoltare la musica, percepisce la sua struttura olisticamente. L'ultima nota ascoltata non può basare una tale comprensione, l'intera struttura della melodia con varie interrelazioni di elementi che la incorporano continua a suonare nella testa. Integrità e strutturalità si trovano nelle proprietà degli oggetti riflessi.

La percezione umana ha una connessione molto stretta con il pensiero. Pertanto, la caratteristica della percezione significativa avrà un ruolo molto importante. Sebbene il processo di percezione si manifesti sotto l'influenza di un'influenza diretta sui sensi, le immagini percettive hanno sempre un significato semantico.

La percezione cosciente degli oggetti aiuta una persona a nominare mentalmente un oggetto, assegnarlo a una categoria, a un gruppo designato. Quando una persona incontra un nuovo soggetto per la prima volta, cerca di stabilire una certa somiglianza con oggetti già familiari. Percezione è una costante ricerca della migliore descrizione dei dati disponibili. Il modo in cui un soggetto è percepito da una persona dipende dallo stimolo, dalle sue caratteristiche e dalla persona stessa. Poiché, una persona olistica vivente percepisce, piuttosto che i singoli organi (occhi, orecchio), quindi il processo di percezione è sempre sotto l'influenza di specifiche caratteristiche della personalità.

La dipendenza della percezione dall'influenza delle caratteristiche mentali della vita di una persona, dalle proprietà della stessa personalità del soggetto, è chiamata appercezione. Se i soggetti mostrano oggetti non familiari, allora nelle prime fasi della loro percezione, cercheranno degli standard, riguardo ai quali l'oggetto che viene presentato può essere attribuito. Durante la percezione, le ipotesi vengono avanzate e devono essere testate per quanto riguarda l'appartenenza di un oggetto a una determinata categoria. Quindi, durante la percezione, tracce dell'esperienza passata, sono coinvolte le conoscenze. Pertanto, un soggetto può essere percepito da persone diverse in modi diversi.

Il contenuto della percezione è determinato dal compito davanti al soggetto, dalla sua motivazione, dal suo processo, dai valori di atteggiamenti e emozioni che possono cambiare i contenuti della percezione. Queste condizioni sono necessarie per l'orientamento del soggetto nel mondo esterno.

Tipi di percezione

Esistono diverse classificazioni dei tipi di percezione. Innanzitutto, la percezione è intenzionale (arbitraria) o intenzionale (arbitraria).

имеет ориентировку, с помощью которой регулирует процесс воспринимания – это воспринять предмет или явление и ознакомится с ним. La percezione intenzionale ha un orientamento con cui regola il processo di percezione - è percepire un oggetto o fenomeno e familiarizzarsi con esso.

может включаться в какую-то деятельность и реализовываться в процессе ее деятельности. La percezione arbitraria può essere inclusa in alcune attività e implementata nel processo della sua attività.

не имеет такой четкой направленности, и субъект не задается целью воспринять определенный предмет. La percezione involontaria non ha una messa a fuoco così chiara, e il soggetto non è impostato per percepire un particolare oggetto. La direzione della percezione è influenzata da circostanze esterne.

Come fenomeno indipendente, la percezione si manifesta nell'osservazione. L'osservazione è una percezione deliberata, sistematica e duratura in un certo periodo di tempo, volta a tracciare il flusso di alcuni fenomeni o cambiamenti che si verificano nel soggetto della percezione.

L'osservazione è una forma attiva di percezione umana della realtà. Durante l'osservazione, come attività auto-diretta, fin dall'inizio c'è una formulazione verbale di compiti e obiettivi che orientano il processo di osservazione verso oggetti specifici. Se si esercita per lungo tempo nell'osservazione, è possibile sviluppare tale proprietà come osservazione: la capacità di notare caratteristiche e dettagli distintivi difficilmente percepibili di oggetti che non catturano immediatamente l'attenzione.

Per lo sviluppo dell'osservazione è necessaria un'organizzazione di percezione che corrisponda alle condizioni necessarie per il successo, la chiarezza del compito, l'attività, la preparazione preliminare, sistematica, pianificata. L'osservazione è necessaria in tutte le sfere dell'attività umana. Già dall'infanzia, nel processo di gioco o apprendimento, è necessario sottolineare lo sviluppo dell'osservazione, la versatilità e l'accuratezza della percezione.

Esiste una classificazione delle percezioni in base a: modalità (visiva, olfattiva, uditiva, tattile, gusto) e forme di percezione dell'esistenza della materia (spaziale, temporale, motoria).

– это процесс создания зрительного образа мира, основываясь на сенсорной информации, воспринимаемой, благодаря зрительной системе. La percezione visiva è il processo di creazione di un'immagine visiva del mondo, basata su informazioni sensoriali percepite dal sistema visivo.

– это процесс, который обеспечивает восприимчивость звуков и ориентации по них в окружающей среде, осуществляется с помощью слухового анализатора. La percezione dell'udito è un processo che assicura la sensibilità dei suoni e il loro orientamento nell'ambiente, viene effettuata utilizzando un analizzatore uditivo.

– основанное на мультимодальной информации, ведущей среди которых есть тактильная. Percezione tattile - basata su informazioni multimodali, tra cui quella tattile.

– это способность к ощущению и различению пахучих веществ, как запахов. La percezione olfattiva è la capacità di percepire e distinguere sostanze odorose, come gli odori.

– воспринимание раздражителей, действующих на рецепторы рта, характеризуются вкусовыми ощущениями (сладкого, соленого, горького, кислого). La percezione del gusto - la percezione degli stimoli che agiscono sui recettori della bocca, sono caratterizzati da sensazioni gustative (dolce, salato, amaro, aspro).

Forme di percezione più complesse - è la percezione di spazio, movimento e tempo.

Lo spazio è formato dalla percezione di forma, dimensione, posizione e distanza.

базируется на восприятии размера и формы предмета, благодаря синтезу зрительных, мышечных, осязательных ощущений, восприятии объема, удаленности предметов, которое осуществляется бинокулярным зрением. La percezione visiva dello spazio si basa sulla percezione della dimensione e della forma dell'oggetto, dovuta alla sintesi di sensazioni visive, muscolari, tattili, percezione del volume, distanza degli oggetti, che viene effettuata dalla visione binoculare.

Una persona percepisce il movimento perché si verifica su uno sfondo specifico, che consente alla retina di visualizzare in una determinata sequenza i cambiamenti che si verificano nelle posizioni in movimento rispetto agli elementi, davanti e dietro cui si muove il soggetto. C'è un effetto cinetico quando al buio sembra che si stia muovendo un punto fisso luminoso.

исследовано немного меньше, поскольку существует немало сложностей в этом процессе. La percezione del tempo è investigata un po 'meno, perché ci sono molte difficoltà in questo processo. La difficoltà di spiegare come una persona percepisce il tempo è che non vi è alcun evidente stimolo fisico nella percezione. La durata dei processi oggettivi, cioè il tempo fisico può essere misurata, ma la durata stessa non è uno stimolo nel vero senso della parola. Nel tempo, non c'è energia che possa agire su un recettore temporaneo, per esempio, come si osserva nell'azione della luce o delle onde sonore. Ad oggi, non è stato trovato alcun meccanismo che converta indirettamente o direttamente gli intervalli di tempo fisici ai segnali sensoriali corrispondenti.

– это активный, полусознательный процесс деятельности субъекта по приему и переработке существенных знаний об окружающем мире, событиях и людях. La percezione dell'informazione è un processo attivo e semi-cosciente dell'attività del soggetto nel ricevere e elaborare la conoscenza essenziale del mondo, degli eventi e delle persone.

La percezione delle informazioni è influenzata da determinate circostanze. Innanzitutto, la situazione in cui si è verificata la familiarità con le informazioni è importante. Una situazione favorevole contribuisce a una percezione più benevola di quanto valga l'informazione, e viceversa, una situazione sfavorevole contribuirà a una percezione negativa dell'informazione rispetto al caso in sé.

In secondo luogo, la profondità della comprensione della situazione. Una persona esperta in una situazione è, nella maggior parte dei casi, più calma riguardo alle informazioni, agli eventi correlati e alle persone in quel momento. Non drammatizza ciò che sta accadendo, non esalta e valuta molto adeguatamente la situazione di una persona con una prospettiva limitata.

In terzo luogo, la percezione dell'informazione è influenzata dalle caratteristiche del fenomeno, soggetto o oggetto, che è indicato dall'informazione.

Quarto, gli stereotipi (rappresentazioni standardizzate semplificate di fenomeni complessi e oggetti della realtà circostante) hanno una grande influenza. Gli stereotipi sono basati sul punto di vista degli altri sulle cose che una persona non ha ancora incontrato, ma possono incontrarsi e quindi facilitare la sua comprensione di queste cose.

In quinto luogo, la percezione diventa spesso più difficile, sotto l'influenza dell'imprevedibilità o della distorsione delle informazioni, l'incapacità di portare correttamente le informazioni.

Percezione umana da parte dell'uomo

Quando le persone si incontrano per la prima volta, si percepiscono a vicenda, emettono tratti dell'apparenza che rappresentano le loro qualità mentali e sociali. Particolare attenzione viene prestata alla postura, all'andatura, ai gesti, al linguaggio culturale, ai modelli comportamentali, alle abitudini, ai comportamenti. Uno dei primi e più importanti è la caratteristica professionale, lo status sociale, le qualità comunicative e morali, per quanto una persona sia arrabbiata o cordiale, socievole o non comunicativa, e altre. Anche le caratteristiche individuali sono evidenziate in modo selettivo.

Le caratteristiche di una persona sono interpretate in base al suo aspetto secondo diversi metodi. Il modo emozionale si esprime nel fatto che le qualità sociali sono attribuite a una persona, a seconda del suo aspetto, del suo fascino estetico. Se una persona è esteticamente attraente, allora è buono. Molto spesso, le persone si innamorano di questo trucco, vale la pena ricordare che l'apparenza è ingannevole.

Il metodo analitico presuppone che ogni elemento dell'apparenza sia associato a una specifica caratteristica psichica di questa persona. Per esempio, sopracciglia corrucciate, labbra appiattite, naso accigliato indicano una persona malvagia.

Il modo percettivo-associativo è di attribuire ad una persona le qualità in cui sembra essere simile ad un'altra persona.

Il metodo socio-associativo presuppone che le qualità siano attribuite a una persona in base a un determinato tipo sociale rispetto alle sue singole caratteristiche esterne. Una tale immagine generalizzata di una persona influenza la comunicazione con questa persona. Spesso le persone si identificano con abiti strappati, pantaloni sporchi, scarpe logore strappate, una persona senza un determinato luogo di residenza e stanno già cercando di stare lontano da lui.

La percezione dell'uomo da parte dell'uomo si presta a stereotipi sociali, standard e standard. L'idea dello stato sociale dell'individuo, l'idea generale di lui, viene trasferita ad altre manifestazioni di questa persona, questo è l'effetto alone. L'effetto del primato suggerisce che l'informazione iniziale percepita, ascoltata da altre persone riguardo a una persona, possa influire sulla sua percezione quando incontrandolo, sarà di un'importanza schiacciante.

L'effetto della distanza sociale è generato da differenze significative nello stato sociale delle persone che sono in comunicazione. L'estrema manifestazione di un tale effetto può essere espressa con un atteggiamento sprezzante e odioso nei confronti di rappresentanti con diverso status sociale.

La valutazione e le sensazioni delle persone durante la percezione reciproca sono molto sfaccettate. Possono essere divisi in: congiuntivo, cioè unificante e disgiuntivo, cioè separando i sentimenti. I disgiuntivi sono generati da ciò che è condannato in quell'ambiente. Congiuntivo - favorevole.

Lo sviluppo della percezione nei bambini

Nello sviluppo della percezione dei bambini ha caratteristiche specifiche. Dalla nascita, possiede già alcune informazioni. L'ulteriore sviluppo di questo processo è il risultato dell'attività personale del bambino. Per quanto è attivo, con la stessa rapidità con cui si sviluppa, conosce diversi oggetti e persone.

La percezione dei bambini in futuro può essere controllata dai genitori. Lo sviluppo precoce delle proprietà della percezione si realizza quando il bambino cresce, si manifesta nella peculiarità che per il bambino che percepisce la forma dell'oggetto diventa significativa, sta acquistando significato. Nell'infanzia, lo sviluppo del riconoscimento di persone e oggetti intorno a una persona avviene, aumenta il numero di gesti coscienti mirati. Tale attività nello sviluppo della percezione avviene prima dell'età della scuola primaria.

È molto importante che la ricerca sulle possibili violazioni della percezione avvenga prima di questo momento. La ragione delle anomalie nello sviluppo della comprensione della realtà può essere nelle interruzioni nei sistemi di comunicazione degli organi di senso e dei centri cerebrali, che ricevono un segnale. Ciò potrebbe verificarsi in caso di lesioni o cambiamenti morfologici nel corpo.

La percezione dei bambini in età scolare è espressa dalla vaghezza e dalla vaghezza. Ad esempio, i bambini non riconosceranno le persone vestite in costume durante le vacanze, anche se la loro faccia potrebbe essere aperta. Se i bambini vedono un'immagine di un oggetto non familiare, individuano un elemento da questa immagine, in base al quale comprendono l'intero oggetto. Questa comprensione è chiamata sincretismo, è inerente alla percezione dei bambini.

Nell'età prescolare media, compaiono idee sul rapporto tra le dimensioni degli oggetti. Un bambino può giudicare cose familiari come grandi o piccole, indipendentemente dalla loro relazione con altri oggetti. Ciò si osserva nella capacità del bambino di disporre i giocattoli "per crescere".

I bambini più grandi in età prescolare hanno già un'idea sulla misurazione delle dimensioni degli oggetti: larghezza, lunghezza, altezza, spazio. Sono in grado di distinguere tra loro la posizione degli oggetti (superiore, inferiore, sinistra, destra e così via).

L'attività produttiva del bambino consiste nella sua capacità di percepire e riprodurre le caratteristiche degli oggetti, il loro colore, dimensione, forma, posizione. Allo stesso tempo, è importante assimilare gli standard sensoriali e anche lo sviluppo di azioni speciali di percezione.

La percezione dei bambini delle più antiche opere d'arte prescolare esprime l'unità dell'esperienza e della cognizione. Il bambino impara a catturare l'immagine e a percepire i sentimenti che riguardano l'autore.

La peculiarità della percezione delle persone circostanti da parte del bambino è rivelata in giudizi di valore. Il punteggio più alto e più luminoso è attribuito a quegli adulti che hanno uno stretto rapporto con il bambino.

La percezione e la valutazione di altri bambini dipende dalla popolarità del bambino nel gruppo. Più alta è la posizione del bambino, più altamente attribuita a lui.

Lo sviluppo della percezione dei bambini in età prescolare è un processo complesso e sfaccettato che contribuisce al fatto che il bambino impara a riflettere in modo più accurato il mondo che lo circonda, sa come distinguere le caratteristiche della realtà ed è stato in grado di adattarsi con successo ad esso.

Visite: 38 582

Lascia un commento o fai una domanda ad uno specialista

Una grande richiesta a tutti coloro che fanno domande: prima leggi l'intero thread dei commenti, poiché, molto probabilmente, c'erano già domande e risposte corrispondenti da uno specialista sulla tua situazione. Le domande con un numero elevato di errori di ortografia e altri errori, senza spazi, punteggiatura, ecc. Non saranno prese in considerazione! Se vuoi avere una risposta, preoccupati di scrivere correttamente.