Litigi in famiglia

litigi nella foto di famiglia I litigi in famiglia sono un malinteso fastidioso e inevitabile che peggiora il rapporto tra i coniugi. Una lite può sorgere senza una ragione apparente, tuttavia, sarà sempre basata su un conflitto aperto o nascosto. E ogni conflitto dopo il riscaldamento ottiene la propria vita. Gli psicologi consigliano, se lo desiderano, di risolvere il conflitto da soli, di discutere con calma la loro opinione, poiché l'incapacità di sostenere il loro punto di vista nasconde la causa dei problemi nella famiglia.

Ragioni per litigi familiari

Le famiglie senza conflitti, a priori, non esistono. I litigi familiari sono la forma più comune di conflitto. Secondo le statistiche, 85 famiglie su 100 sono in conflitto e il resto litiga in varie piccole occasioni. Gli scienziati americani hanno capito la natura dei litigi familiari. A quanto pare, le donne e gli uomini comprendono in modo diverso il significato della parola "amore". E oltre a tutto ciò, le coppie sono riluttanti a rivolgersi agli psicologi per chiedere aiuto e dare la preferenza a risolvere autonomamente i loro problemi tra di loro. Gli uomini mettono fiducia, approvazione, ammirazione, incoraggiamento, accettazione e apprezzamento nel concetto di "amore". Il genere femminile è associato al concetto di “amore” tenerezza, cura, comprensione, devozione, rispetto, riconoscimento.

Ogni persona ha uno stile specifico in una situazione di conflitto. Dipende dal tipo psicologico di persona. Per coloro che si infiammano all'istante, come un barile di polvere, qualsiasi sciocchezza può servire come occasione. Queste persone vogliono essere sempre al centro dell'attenzione, sono caratterizzate da un alto livello di impulsività, che non consente loro di controllare il loro comportamento. In genere, tali individui partono rapidamente. Queste persone non sono dimenticate, abbastanza aperte quando esprimono le loro emozioni. Ma provocarli e prenderli in giro, portando a conflitti, non ne vale la pena. Al momento della febbre, oltre alla rabbia, sono impulsivi e tendono ad atti immorali, possono colpire e insultare.

Al contrario, le persone sono trattenute, controllano la manifestazione delle loro emozioni, ma in una situazione di conflitto possono ricorrere a minacce, ricatti. Personalità del genere non perdonano gli insulti e lo avvertono apertamente, mentre vendicano da molto tempo e realizzano sempre il loro piano. Queste persone sono caratterizzate da una mania di persecuzioni, sembrano avere cospirazioni contro di loro e immaginano la complessità dell'intrigo. Queste persone sono pericolose.

Il terzo tipo è privo di conflitti. Spesso sono instabili nelle loro opinioni e valutazioni, facilmente suggestionabili e non hanno una forza di volontà sufficiente. Il loro comportamento dipende in gran parte dalle opinioni degli altri e sono guidati da un eccessivo desiderio di compromesso. Da quanto precede deriva che il risultato di una lite in una famiglia dipende dal tipo psicologico di personalità.

Le cause dei litigi in famiglia sono le seguenti:

- problemi materiali intrattabili;

- intima disarmonia dei partner;

- dipendenza materiale da uno dei membri della famiglia;

- tradimento;

- gelosia patologica;

- l'opposto di aspirazioni, interessi, orientamenti di valore dei familiari;

- interferenza dei parenti negli affari di famiglia;

- La lotta per la leadership familiare;

- l'opposto delle opinioni sulla pulizia domestica e sulla partecipazione al processo;

- limitazione dell'espressione personale e libertà di azione di uno dei membri della famiglia;

- dipendenza , alcolismo di uno dei membri della famiglia;

- vita monotona e noia;

- disaccordi sulla genitorialità.

I litigi in famiglia differiscono nella forma del corso. Per alcuni, l'emozionalità delle parti è caratteristica, per altri un diverso tasso di sviluppo, altri differiscono nella forma di scontri (insulti, rimproveri, minacce, scandali). Concessioni reciproche, riconciliazione, divorzio e accordo sono i modi per risolvere gli scandali.

I frequenti litigi in famiglia portano a conseguenze sociali difficili e casi tragici non sono rari. Il motivo di frequenti litigi in famiglia è che per molti anni uno dei coniugi ha cercato di rieducare la sua metà. Secondo le statistiche, in due casi su tre, la moglie è provocatrice di scandali. I ricercatori sono giunti alla conclusione che frequenti litigi sono dovuti alle peculiarità della memoria femminile, che è caratterizzata dalla tenacia, dalla capacità di contenere tutti i dettagli del risentimento e dal dolore. Quando si presentano un'occasione simile e precedenti esperienze spiacevoli, il risentimento emerge con rinnovato vigore. Se i litigi in famiglia, come pensi, sono inevitabili, prova a condurli secondo tutte le regole.

Litigi in famiglia: cosa fare?

Inizialmente, prendi in considerazione un argomento per oggi per una lite, se ne avvii diversi contemporaneamente, allora non avrebbe senso. Quando si chiariscono le relazioni familiari, assicurarsi che non vi siano altri familiari nelle vicinanze. Non litigare quando la tua metà riposa, mangia, lava. Non attaccare il coniuge in un impeto di rabbia, raffreddati inizialmente. Usa solo frasi specifiche: "Ero turbato dal tuo comportamento", "Ho contato sul tuo supporto", evita frasi insignificanti come "è impossibile vivere con te". Esprimi sempre i tuoi reclami in modo chiaro e chiaro, attendi una risposta. Non incolpare la tua metà per disabilità fisiche, non insultare i suoi genitori, non ricordare te stesso ai fallimenti passati. Se necessario, ammetti di avere torto, perché il tuo pentimento oggi aprirà la strada al pentimento domani per il tuo compagno. Non andare mai nei morti della difesa, giocando il "silenzio". Non dando sfogo alle tue emozioni, e anche non esprimendo le tue affermazioni a un partner, soffri molto di più di quelle persone che sfogano.

Come evitare i litigi in famiglia?

Uno dei motivi di una famiglia di litigi è l'incomprensione. Le donne spesso si risentono degli uomini per insufficiente attenzione. Se un uomo è impassibile e calmo, allora sembra a una donna che le sia indifferente. Per evitare i litigi in famiglia, è importante imparare come evitarli. Controllati, senti l'orlo di un possibile conflitto e non attraversarlo. Fermandosi nel tempo, l'argomento non entrerà in una lite.

Se la famiglia ha continue controversie sulla vita, cerca immediatamente di concordare su tutto. Inizialmente, fai un elenco di casi importanti, discutili e passa a discutere delle piccole cose. Ad esempio, discutere tutti i dettagli di arredamento per la casa, tempo libero, distribuzione dei compiti domestici: lavare i piatti, pulire. Se non puoi chiamare il tuo coniuge per una conversazione, allora le donne pedanti scriveranno scrupolosamente, ad esempio, i potenziali acquisti o un possibile design per la casa, i prossimi eventi e poi discuteranno con la loro anima gemella. Con un approccio ragionevole, tutto è risolto.

È possibile evitare i litigi in famiglia se si tenta di capire il coniuge. Scopri di più dalla tua infanzia. Interessati alle esperienze del tuo coniuge nel presente. Potrebbe essere importante che il coniuge parli e spieghi. Quando si difendono gli interessi di entrambi i coniugi, uno scandalo diventa quasi inevitabile. Pertanto, impara a controllarti, soppesando tutte le circostanze. Qualunque sia il litigio e la sua ragione, cerca sempre di controllarti. Naturalmente, il risentimento per il sandalo sarà presente, ma manterrai la famiglia, la comprensione e la calma. Qualcuno in una lite familiare deve essere più saggio, lascia che sia tu! Ma cosa succede se i litigi non possono essere evitati? È necessario imparare a litigare in modo tale che alla fine la vita familiare non finisca.

Metodi per superare le lunghe controversie:

- trova il tempo per una conversazione;

- è necessario preparare le condizioni in modo che nessuno e niente ti distragga;

- la discussione del problema inizia con la frase: "il nostro problema è nato da diversi punti di vista ..." o "dimmi come vedi la situazione ...";

- ascoltare il coniuge con attenzione e pazienza, non permettendo la volontà di emozioni e irritazioni;

- il tuo compito è cambiare la posizione del coniuge "Io sono contro di te" nella posizione "siamo contro il problema" e, naturalmente, accettare personalmente questa posizione;

- Discutere le opzioni per risolvere il problema in grado di soddisfare entrambe le parti;

- concludere un accordo in cui verrà annunciato ciò che fanno tutti per risolvere un problema comune.


Visualizzazioni: 65 034

65 commenti sul record "Litigi in famiglia"

  1. Buona notte Ho vissuto con il mio uomo per 5 anni. Abbiamo una figlia (non è nativa, ma ama molto). Ci sono stati problemi in termini di frequenti vacanze con gli amici negli stabilimenti e l'alcool. Nella primavera di quest'anno, abbiamo litigato, l'ho buttato fuori e sono tornato un mese dopo. Attratti l'uno dall'altro ...
    Poi tutto ha funzionato, abbiamo concepito un bambino ... Sono incinta. E il diavolo lo tirò di nuovo, si riposava, camminava. Sono andato al villaggio per una settimana, ma non abbiamo giurato. Rimase a Mosca dal lavoro.
    Beh, in realtà, una sera non siamo andati di nuovo d'accordo, mi sono liberato e ho detto che mi fa infuriare, mi infastidisce. È partito per la notte da qualche parte, leggermente sotto la fossa. Il giorno successivo alle 12:00, l'SMS "Ti ho tradito stanotte." Poi, dopo un paio d'ore, "beh, volevo portarti alle emozioni". Non ho chiamato dopo il primo messaggio e non sono riuscito a rispondere al telefono, che è dopo il secondo SMS. Ha funzionato
    Dopo queste informazioni, non lo chiamo. La sera ho preparato le sue cose e le ho messe fuori dalla porta. Venne un giorno dopo il night club e prese le sue cose. Una settimana dopo, mi ha detto che aveva una ragazza che gli piace e vuole una relazione con lei, "non c'era niente da scacciare". Ed è così che viviamo separatamente per 3 settimane e come sta con questa ragazza per 2 settimane, e io ho 6 mesi. Amo una persona, sono pazzo di quello che ho fatto. Voglio tornare Ma ho provato a parlare, l'uomo parla di pensare prima di fare qualcosa, e come se avesse avvertito che ancora una volta finisce. La ragazza lo è davvero, è innamorato. Comunica con sua figlia. Non l'ho toccato affatto, ormai da una settimana. Prima di ciò, si è rotto.
    Onestamente, sono confuso.

  2. Ciao, per favore aiutatemi. Ho incontrato un uomo, ho incontrato per 4 mesi, tutto andava bene, vero, ha detto che voleva essere solo, ma non ho sentito, mi sarei offerto di incontrarmi e lui è venuto, il suo comportamento mi ha spazzato via la polvere, e poi ha detto che sarebbe andato in viaggio d'affari tra un mese e chiama, ma ho sentito che era a casa. La conversazione risuonò, come sempre, sul bene, e poi sul tempo, e mi resi conto che stava mentendo. Dopo 30 minuti, l'ho richiamato e ho detto che sapevo che era a casa, non in viaggio d'affari. Il suo orgoglio era ferito, non ho sistemato le cose, non ho urlato quando ha iniziato a fare delle scuse, mi ha chiamato per mostrarmi cosa stava facendo, ho apprezzato, poi ha fatto sesso, tutto va bene al mattino, è al lavoro, sono a casa, e la sera ha bevuto e ha iniziato a scoprirlo telefonicamente relazioni, che ero l'iniziatore degli incontri, che aveva bisogno di un bambino, aveva 45 anni, avevo 48 anni, non avevo partorito, ero furioso nella conversazione che era stato con me per tutto il weekend, l'ho ascoltato in silenzio e ho riattaccato. È passato un mese, non è affatto dichiarato come, ma non posso vivere senza di lui, mi sono reso conto che amo, mi rimprovero, ma non so cosa fare. Non chiamo e non lo vedo e non riesco a capire se verrà o no

  3. Benvenuto! Ho frequentato un ragazzo per quasi un anno, e questo mese abbiamo fatto domanda presso l'ufficio del registro, ho iniziato a vivere con lui e con i miei genitori. Tutto andava bene, ma dopo una settimana abbiamo avuto una lotta molto brutta, c'erano molte parole offensive, siamo quasi arrivati ​​al punto in cui mi ha detto di andarmene. L'ho persuaso e lo ha perdonato. Ma dopo un po 'abbiamo iniziato a maledire, a causa delle sciocchezze. E giuriamo principalmente sull'isteria. Ha un carattere complesso, è il maggiore della famiglia e cerca di essere dominante. E ho anche un personaggio, litighiamo sempre, dice che mi metto sopra di lui, che non lo ascolto, che iniziano gli insulti, alla fine, ovviamente, lo facciamo. Ma questo sta già iniziando a disturbare. Mi stanco dopo i litigi. Cosa fare Come smettere di litigare? Ci provo, ma sicuramente non gli piace qualcosa. La vita è appena iniziata e siamo già come un gatto e un cane. Non vorrei che ciò continuasse in futuro.

    • Ciao Laura. Con la fine del periodo del bouquet di caramelle, iniziano i malintesi, questo è inevitabile in qualsiasi coppia. È possibile smettere di litigare se conosci meglio il personaggio del futuro marito, prova a prendere la sua posizione, discuti meno con lui, il che significa smettere di mostrare il tuo personaggio. È difficile, ma non ci sono altre opzioni. O accetti tuo marito com'è o no. Ripeti non ci riuscirà.
      Ti consigliamo di familiarizzare con:
      / kak-stat-idealnoy-zhenoy /

  4. Ciao, dimmi, per favore, cosa dovrei fare. Sono sposato da 2 anni, mi voglio bene con mio marito. Ma costanti litigi per i suoi genitori e sorelle. I genitori aiutano molto la loro figlia (la sorella del marito), che va a riposare all'estero 5 volte l'anno. Questi sono i loro soldi e hanno il diritto di smaltirli come vogliono, ma il problema è che chiedono soldi a suo marito, succhiano, piangono e lui non può rifiutare, anche se abbiamo debiti per l'appartamento. Li odio solo per il loro egoismo e ipocrisia. Non so più cosa fare, arriva il divorzio.

  5. Ciao Non pensavo nemmeno che avrei scritto in alcuni forum o lasciato un commento ... Ma nella vita si scopre tutto ciò che non ti aspetti ... Non so nemmeno se voglio ottenere consigli o semplicemente parlare ... Ho questa situazione: al momento sono in una posizione interessante, un periodo decente, come ha scoperto il mio ragazzo, insiste sul fatto che ho un aborto. Che non ha bisogno di un bambino in questo momento. E rovinerò la mia vita se partorirò. Ma sin dall'inizio, quando l'ho scoperto, sono stato felice e ho deciso di lasciare il bambino. Quindi è scomparso. Non l'ho preso, perché ho già visto la sua vera faccia. Anche se, nelle fasi iniziali della relazione, ha detto che era pronto a fondare una famiglia con me. Ma mai fino ad oggi ha detto di amare. Neanche una volta Quindi, è scomparso per 10 giorni, o meglio non ha chiamato e non è venuto. Già alla 14a settimana del mandato, scrisse di nuovo un SMS che avrei "ripulito". Dice sempre "portalo via". Ha detto che avrebbe dato soldi. E di nuovo ha insistito sul fatto che stavo rovinando la mia vita. Ma ho già deciso di lasciare il bambino, quindi ho scritto in modo che non mi disturbasse. Lui, come se non fosse successo nulla, una volta alla settimana mi scrive che gli mancavo, come me. Ma ho deciso per me stesso che non avrei pasticciato con lui. Ho un problema in un altro. I miei genitori non sanno ancora della mia situazione. Ora ho un periodo di 16 settimane. Non oso dirlo ai genitori. Per tutta la vita ho cercato di essere all'altezza delle loro aspettative, mi sono laureato bene da scuola e università. Ha funzionato Nessuno in giro dirà una parolaccia su di me. E al lavoro con rispetto. E qui sono incinta. Sì, partorirò senza marito. I genitori saranno scioccati. Ho paura della loro reazione. Ho provato più volte a dire. Ma non funziona. Mia madre e io non abbiamo mai avuto una relazione particolarmente stretta, anche se viviamo insieme. Io stesso ho sempre risolto tutti i miei problemi e affari. Inoltre, sono sempre a causa di diverse sciocchezze che imprecano con suo padre. Almeno a tavola, anche così. E ringhiano sempre a vicenda. E ora la mamma è malata per il secondo giorno. La pressione è sua. Ora sono completamente chiuso. Come si dice ??????? Non lo so, il tempo sta per scadere, presto la pancia sarà visibile. Solo mia sorella e la mia ragazza sanno della mia situazione. Ho chiesto a mia sorella, ma lei parla meglio dillo tu stesso. A volte basta cacciare per fare le valigie e andarsene. Ma poiché immagino che mia madre si ammalerà di nuovo, non oso farlo. Molti probabilmente rideranno, perché io stesso decido per la mia vita come vivo. Dopotutto, non piccolo, in un mese vengono giustiziati 33 anni. Ma eccomi qui ... Non decisivo .... Temo di non sapere cosa. Non avrei mai pensato che potesse succedere a me. Ma sono pronto per questo bambino. Lo sento. Ti amo. Conosco anche il nome quale ragazza e quale ragazzo dare. Sono felice Sono depresso solo dalla domanda su come dire ai genitori e alla loro reazione. Grazie per aver dedicato del tempo e letto. Forse almeno qualche consiglio ... ..

    • Ciao alia Sarà più saggio attendere che la pressione nella madre sia normale. Hai ancora tempo prima del tuo compleanno, in cui puoi tranquillamente ammettere di aver deciso di farti il ​​regalo più importante della tua vita. È a 33 anni che una persona sperimenta il massimo delle sue forze - lascia che questo ti dia coraggio. Non sei solo, sei già due.

    • Aliya, non aver paura, vai avanti. Sei ben fatto !!! E il tuo ragazzo è un codardo, impaurito dalla responsabilità. Penso che quando vedrà suo figlio si scioglierà, ma è necessario un papà del genere? Se ti manda facilmente a questo, allora in futuro tradirà di più. Non lo so, ho messo personalmente una grande croce. Leggendo la tua rivelazione, mi sono ricordato di me stesso, la stessa cosa alla fine: allevo solo mia figlia e ringrazio Dio di non aver rimosso. Non sei il primo e l'ultimo. La mia cara amica aveva anche paura di parlare con i suoi genitori, e ora è la nipote più amata. Non ti preoccupare, i genitori saranno felici solo! Buona fortuna e pazienza!

      • Prima di scrivere che il ragazzo è un codardo, rileggi attentamente il post. Inizialmente non ha detto che voleva un figlio. Forse non è pronto a fornirgli finanziariamente, ma ama una donna. Un bambino è un progetto comune e deve essere discusso e non deciso individualmente. Quindi scrivi sciocchezze. Devi solo incolpare l'uomo. Posizione non valida Qual è la colpa sostanziale di un uomo? Il bambino lo ha lasciato senza chiedere? Scrivi che un uomo è un codardo, ma il fatto che una donna abbia un bambino per 16 settimane e abbia paura di ammetterlo anche con i suoi genitori non è la tua codardia? In generale, in quali circostanze è stato concepito un bambino - ancora una volta, nulla è chiaro. Le persone fondamentalmente non si proteggevano o non si proteggevano, ma sapevano che non ci sarebbe stata una gravidanza. Un inizio molto sfocato alla storia. È impossibile dare una valutazione sobria.
        Ragazza, prima di concepire un bambino, hai coordinato questo momento con un uomo, rispondendo onestamente? A giudicare dal tuo post - no. Di cosa ti lamenti ora? Forse un giovane sarebbe pronto in tempo. Cosa ti fa pensare che non vuole un bambino. Forse nel momento in cui hai scritto che hai deciso di partorire, un uomo fa soldi per un nido di famiglia? Forse prima vuole comprare una casa? Non hai bisogno di uno psicologo, dovevi pensare in modo elementare prima di compiere un atto serio. Ma alla fine, un bambino innocente potrebbe soffrire. Solo per la tua lista dei desideri. Hai scritto che vuoi un figlio e sei pronto per questo? Quindi rispondi alle domande più comuni: dove vivrai e il bambino avrà un padre?

  6. Benvenuto! Consigli di aiuto, per favore. Non so assolutamente cosa fare dopo ... Sono stato sposato con mio marito per 5 anni, ho un figlio per 4 anni. Si sono incontrati per 1,5 anni ed era solo una relazione felice non realistica! Non abbiamo mai litigato. Mio marito ha 7 anni più di me, un leader per natura, sono sempre orgoglioso di lui e cerco di essere una moglie ideale per lui. Cerco sempre di avere un bell'aspetto! Magro, bello, come dice lui stesso, cucino deliziosamente, amo l'ordine e la pulizia ... tre anni fa i miei genitori hanno commesso un atto non molto etico per me e la mia nuova famiglia. Il marito è stato solo brutalizzato, quindi abbiamo vissuto molto duramente questa situazione. Ha iniziato a imbrogliare con altre donne, gli ho perdonato tutto. E l'anno scorso ha iniziato a bere come un drink ogni volta, raccontandomi di un divorzio che non può vivere con me, gli sto impedendo di svilupparsi e crescere, tutti i suoi problemi a causa mia, ancora una volta mi ricorda l'atto dei miei genitori, dice che non vuole per tornare a casa grazie a me .... anche se a gennaio eravamo come una luna di miele, era il miglior marito, ha detto che ero la donna migliore ed era molto felice che fossimo insieme. E a febbraio, ho visto come ha scritto al suo amico su cosa vuole stare con un'altra donna ... .. dopo che abbiamo avuto una conversazione con lui, non ho detto di aver visto questa corrispondenza, ma ho detto che mi sentivo freddo con me stesso ... lui stesso ha notato che viviamo come vicini di casa, ha detto che non mi voleva come una donna ... e la mattina ha detto che era tutto detto ubriaco e ha sempre il bar in caduta, era intimo e tutto va bene ... di nuovo entro un paio di mesi ... e qui una settimana fa, era di nuovo ubriaco, e quando è arrivato a casa ha detto che divorziamo, non posso vivere con te e tutto è vecchio le parole che ho già sentito molte, molte volte ... Ho pianto, ho chiesto di restare ... alla fine mi ha lanciato l'anello e se n'è andato, non ha dormito a casa ... il giorno dopo è venuto la sera e ha dormito a casa, e così tutta la settimana - dorme a casa sul divano , chiede di fare colazione al mattino, e non dice altro ... Ho anche preso una posizione di silenzio, non chiedo e non scopro ... ma è molto difficile per me ... Lo amo, voglio che abbiamo una famiglia a tutti gli effetti, penso che ci sia tutto per questo ... ma d'altra parte, sono stanco di sentire costantemente rimproveri e di essere responsabile di tutti i suoi fallimenti ... Sono stanco moralmente ... Voglio sentirmi amato e necessario ... ma alla fine sento vuoto e dolore ... Provo ancora a sorridere e a mettermi in ordine, ma dentro tutto è grattarsi e non voglio nulla ... come essere il prossimo? Come comportarsi? E cosa cerca il marito? Grazie in anticipo !!!!

    • Ciao Asya. Inizia ad amare te stesso. Piangere, chiedere di non essere più necessario, e ancor di più prendere a cuore le sue parole offensive. Non concentrarti mentalmente solo su tuo marito, pensa a un hobby, a un'occupazione per l'anima.
      È difficile dire cosa vuole il marito - forse capisce se stesso (crisi di mezza età) senza pensare a ciò che ti provoca dolore mentale. E l'alcol non fa che aggravare la situazione.
      "Ha detto che mi sento freddo per me stesso" - Non cercare di portarlo a conversazioni cuore a cuore, ciò che ti dice non ti renderà più felice. Devi irradiare la felicità da solo, indipendentemente da ciò che tuo marito sta vivendo in questo momento. Se una donna in famiglia è contenta di tutto, ciò influisce favorevolmente sull'uomo.
      "E qui una settimana fa, era di nuovo ubriaco, e quando è tornato a casa ha detto che andiamo a divorziare, non posso vivere con te e tutte le vecchie parole" - Discuti in un'atmosfera calma quando si troverà questa situazione. Ascolta con dignità che non è contento di ciò e che cosa dovresti cambiare, se possibile.
      Ti consigliamo di familiarizzare con:
      / kak-polyubit-sebya /
      / krizis-srednego-vozrasta /

      • Buona notte Ho ancora bisogno del tuo consiglio ... la mia crisi in famiglia continua per il 4 ° mese. Praticamente non parliamo con mio marito ... mi distrugge moralmente e finanziariamente. Ti ho descritto la situazione in cui mio marito ha parlato del divorzio per quasi un anno ... e nell'ultimo litigio, sembra che alla fine l'abbia espressa con un mucchio di diverse parole offensive ... MA sono passati 4 mesi. Mio marito non è partito da nessuna parte, mangia a casa, dorme sul divano, abbiamo relazioni solo se dico qualcosa sul bambino e chiedo soldi per alcune esigenze. Certo, dà soldi duramente, dimmi solo "lavori, vai a comprare la TV", non mi aiuta nella manutenzione dell'auto e mi dà un bambino ogni volta, sa che la nonna e il nonno aiutano ... Mi sono già abituato a risolvere i miei problemi in questo periodo, a capire che la mia vita dipende completamente solo da me. E sai cosa mi spaventa? Ho avuto la sensazione che sarebbe stato meglio se se ne fosse andato, non sarei stato così male ... sembra che mio marito si diverta a guardarmi duramente, ma faccio del mio meglio per essere a galla. Non alzo assolutamente la voce su di lui, parlo sempre in tono uniforme e calmo, ma lui, al contrario, sta facendo del suo meglio per provocarmi in emozioni ... urlando sempre, rifiutando sempre richieste, e quindi Tipo fa un favore ... in generale, non capisco la sua logica assolutamente ... cosa raggiunge e vuole questa persona? Dopotutto, ha chiesto la libertà, l'ho dato per intero, mi sono completamente allontanato da lui. Cosa di nuovo non gli si addice? Aiutatemi con i vostri saggi consigli!

  7. Ciao Consigli di aiuto. Con un giovane di 2,5 anni, durante questo periodo abbiamo litigato per il fatto che fosse strangolato da una relazione, e ha sempre cercato di andarsene, ma è tornato.
    E poi ha deciso che mi ama tutti, e sta bene con me, ma non vuole stare con me, lo strangola, come se quando si fosse offerto in qualche modo di risolverlo, pensò, ma cercò di scacciare i suoi pensieri dalla testa. In un paio di giorni scopro di essere incinta, ha detto che non poteva essere e ha detto che molto probabilmente "è salito". Ha detto che ha deciso. Il giorno dopo ha detto che questo è il nostro problema e deve essere risolto insieme. Ma allo stesso tempo ha detto che non sente più nulla, ma ha ammesso con difficoltà che c'è affetto.
    Non volevo nemmeno essere amico, ma poi ho accettato. Ha detto senza mezzi termini che ora amava non mi piace affatto.
    Partirà per Samara per continuare la sua istruzione e io andrò a Mosca.
    C'è ancora un viaggio congiunto a fine agosto. Siamo andati molto, abbiamo riso da soli, che tutto è finito così, voleva anche piangere da questo. La prossima settimana abbiamo deciso di incontrarci, sederci come amici. Guarda già le ragazze, ma cos'altro vuole non lo so, dice che non è mio. Ma mi manca, anche se sto cercando di iniziare a parlare con qualcuno, non di stare a casa. Mi sono registrato per un taglio di capelli, dal quale rimarrò scioccato da solo, ho deciso di andare a dieta e fare sport, cambiare guardaroba e cambiare dentro. È ancora possibile restituire tutto con lui?

    • Ciao daria Hai deciso di fare tutto nel modo giusto: cambiare. Cambia te - cambierà l'atteggiamento del tuo partner. Dal momento che sono le relazioni statiche che causano problemi, perché la statica è sempre accompagnata dall'abitudine, la vita di tutti i giorni.

  8. Ciao a tutti Non so nemmeno da dove cominciare, sono sposato da quasi un anno, prima vivevamo insieme da un anno. Abbiamo avuto litigi da quasi i primi mesi. Ma ultimamente tutto è diventato così terribile che ho pensato al suicidio. Sono diventato terribilmente nervoso. Non abbiamo figli, beh, ha 4 figli dai suoi primi due matrimoni, sono anche divorziato, ma non ho avuto figli, non posso rimanere incinta per 11 anni, ho avuto 1 gravidanza e 3 gravidanze ectopiche (2 provette sono state rimosse). Se mi fa commenti, tutto inizia una lite, bizze e lacrime, lacrime infinite. Tutto è iniziato all'inizio della vita familiare, ha bevuto (non ha lavorato in quel momento), spesso ha alzato la mano, ha detto che si è sposato a causa della pietà che non posso dare alla luce, sono spazzatura, sono ... sono divorziato, genitori non mi accetteranno, ha detto che non aveva bisogno di bambini come aveva fatto, lo ha portato fuori in strada di notte in inverno dicendo che questa era la sua casa, c'erano un sacco di questi giorni. Non ho detto a nessuno (lui e i miei genitori), e ovviamente non me ne sono andato, mi ha incolpato tutto il tempo che era solo colpa mia (quindi non me ne sono andato, incolpando me stesso tutto il tempo. Ma dopo un po 'ha promesso che non lo sarà più e ho mantenuto le sue parole, ma non posso perdonare, al minimo litigio ricordo le sue parole, sono diventato nervoso, ho iniziato a bere sedativi, ma non mi hanno aiutato, posso buttare le cose ai litigi, so che devo solo tacere sul suo pignolo, conoscendolo personaggio, ma non c'è nessun demone come me, non posso tacere o dire semplicemente sì, una volta sì Non voleva chiamare un'ambulanza per portarmi in un ospedale psichiatrico. Probabilmente un uomo normale non lo tollererebbe, litiga ogni giorno a causa di sciocchezze (e soprattutto perché trascuro di chiudere la bocca), ci preparavamo a fare la fecondazione in vitro, tutto i documenti sono stati consegnati, è rimasto un mese, dopo un altro litigio mi ha battuto (per la prima volta sobrio), e ha detto che non ho nessuno con la fecondazione in vitro, era stanco di me, che non avrei mai recuperato, le mie mani hanno iniziato a rifiutare dai nervi, entrambe le mani erano insensibili Ma era una ragazza normale e adeguata. Mi chiedo se tutto questo mi sta succedendo. Perché non posso rinunciare a donne sagge normali, non litigare, ma no, non posso dimenticare gli insulti. Forse qualcuno può aiutare con consigli o altro, voglio salvare, perché amo davvero mio marito !!! Ci scusiamo per il lungo post, non c'è nessun altro da dire.

    • Cara Dinara, alzati in ginocchio davanti a tuo marito, sei una donna, sei forte e coraggiosa, hai molte altre qualità. Pensa a te stesso, puoi cambiare tutto nella tua vita. Trova libri che possano aiutarti. E voglio anche darti un compito: guardati intorno, trova persone che hanno bisogno di qualcosa e inizia ad aiutarle con tutto il cuore a dare il tuo amore al prossimo. Ad esempio, puoi preparare deliziose torte, cucinare e andare all'orfanotrofio, nella casa dove vivono i senzatetto e vedrai i loro occhi ... A proposito di un altro, quando avevi 20 anni, cosa sognavi? Fai una lista e inizia ad andare a questo sogno più caro. Gli uomini hanno bisogno di donne forti. Sei forte, non lo sapevi ancora. Ama te stesso.

  9. Ciao Voglio condividere la mia storia .. sono stati insieme per un anno e mezzo, ma l'altro giorno si sono separati per la sua iniziativa. Era stanco di scandali e bizze. Ha detto che il limite della pazienza è arrivato e non vuole proprio niente. Appena raffreddato. Ci sono stati continui litigi e rimproveri contro di lui, ma non posso dire che siano coscienti e sinceri. È più solo un chiacchiericcio della lingua, perché ho apprezzato tutte le sue azioni, le sue azioni in relazione a me e lo amo. Ma ora, nessuno dei miei argomenti lo raggiungerà. Solo in silenzio, disse tutto stanco. Non voglio e non ci sarà nulla. L'ho offeso gravemente. Ma non dal male. Mi ha fatto un'offerta e, anche in quella situazione, non ho capito bene con la lingua. Perché, ora non riesco a trovare una risposta per me stesso. Mi sono scusato, ho chiesto di capire, perdonare, provare ciò che amo. Ha detto, e ti amo, ma ho un limite, è arrivato. È anche un Toro. Inoltre, ho sempre battuto l'orgoglio maschile. Ora non posso cambiare nulla se non per cambiare me stesso. Il destino ci riprenderà, o concluderò come ha detto e vivrò felicemente ma senza di lui. Ho 30 anni, non è solo un insulto che questa è l'età, ma mi mancava, in questi due giorni mi mancava davvero tutto da solo e ho capito molto. Vorrei che lo vedesse, per darci la possibilità di non provare qualcosa, ma solo di essere felici ... ma non lo so. Disse mentre scattava. Ci sono modi per tornare?

  10. Benvenuto! Mia moglie ed io non siamo sposati da molto tempo (più di sei mesi e mezzo). Io e lei stiamo imparando. Presto avremo un bambino. Prima di allora, abbiamo avuto così tanti litigi che non abbiamo nemmeno contato. La disputa inizia a causa del fatto che a volte indossa abiti del genere in cui il suo corpo è visibile. Sono una persona gelosa, ma cerco sempre di spiegare la situazione che non mi piace cambiare. Faccio sempre quello che vuole. Il suo desiderio è sempre la cosa principale. Ma quando arriviamo al mio desiderio, divento una persona crudele con un carattere pesante. Essendo in posizione, salta la colazione e il pranzo, che alla fine finirà male per nostro figlio. Mi preoccupo e le dico di cambiare il regime. Per questo motivo, oggi le ho strappato forte i capelli e questa è stata la prima. Dice che aveva già introdotto una dieta simile. I medici hanno rimproverato che il bambino non prende la massa e ha dato cibo per le donne in gravidanza. Fa tutto come per principio e oggi abbiamo raggiunto il divorzio. Non so cosa fare, forse in realtà non abbiamo nulla in comune ed è presto per divergere. Aiuto per favore?

    • Ciao Artem. Per lo sviluppo del bambino, lo sfondo emotivo della madre e il suo benessere psicologico non sono meno importanti. Litigi e scandali danno emozioni negative al bambino, le condizioni della madre e del bambino possono peggiorare - questo dovrebbe essere ricordato. Apparirà sicuramente l'appetito di tua moglie. Coccolarla con ciò che ama particolarmente. Il divorzio non è raccomandato. Se ami, sii paziente.

  11. Benvenuto!
    Ho un tale problema nella mia famiglia. Viviamo con mio marito da 14 anni. 3 bambini comuni. E ho una figlia maggiore dal mio primo matrimonio. Prima di sposarlo, abbiamo avuto una relazione difficile. Litigavano principalmente a causa dei soldi o perché gli piaceva uscire con gli amici. Quindi il matrimonio e la nascita dei bambini. Per 10 anni sono stata una casalinga esemplare, ho cresciuto bambini. Poi sono arrivati ​​i momenti difficili, non c'erano abbastanza finanziamenti e ho deciso di andare a lavorare. Il marito non sembrava preoccuparsene. I bambini più grandi si prendevano cura dei più piccoli. Ho avuto un lavoro in un programma 3/3 in modo da poter recuperare e lavorare a casa. Ha iniziato a pagare i debiti. Il lavoro di suo marito è intermittente. Bene, per i piaceri delle donne rimaste. Marito come sostituto. Mi incolpa per quasi tutto. Dice che ha una vita da cane, che non gli importa, non lo ascolto in niente, non lo rispetto, non è una famiglia, ecc.
    Sono in un vicolo cieco .... disorientato. Come essere? Uscire e stare a casa? Non posso farlo neanche già ... mi dà fastidio anche se sono di buon umore ...
    Allo stesso tempo, lui stesso non ha fretta di pagare i suoi debiti ..
    Aiutami a capirlo ..

    • Ciao Rusalina. Smettere per te non è un'opzione, tutto va bene per te. Sono i problemi psicologici del marito e ti riversa tutto su di te, perché lui stesso non può far fronte alle sue emozioni negative.
      Se possibile, prova a prestargli attenzione, a passare del tempo con lui, a riposare. I sentimenti devono essere aggiornati. Sii paziente e condiscendente con lui. Forse ora ha un periodo difficile: una crisi di mezza età (voleva di più dalla vita, lo sognava, ma non ha funzionato). Sopportare questo periodo difficile.
      Ti consigliamo di familiarizzare con:
      / krizis-srednego-vozrasta /

  12. Ciao, viviamo con mio marito da 4 anni, insieme da 8 anni, recentemente abbiamo avuto un bambino e gli scandali sono iniziati in casa a causa dei soldi, vorrei che mio marito cercasse di iniziare a svilupparsi sul lavoro, ma non vuole nulla. Ha iniziato a dichiarare che vedo in lui solo un portafoglio, e non lui, ha bisogno del divorzio e vuole vivere per il proprio piacere, dice che è stanco di tutto. Mi offre una tregua, ma solo se tutto il denaro sarà tenuto con lui, non sono pronto per un simile turno, soprattutto perché per tutti gli 8 anni mi ha sempre dato soldi e mi sono fidato di me. Certo, ho uno shock, non voglio perderlo, ma non voglio sentire nulla, richiede solo un divorzio o piegarsi alle sue condizioni.

    • Benvenuto! Ho una domanda del genere, non so nemmeno da dove cominciare, tante cose si sono accumulate, ho incontrato una ragazza, ci siamo incontrati, sono venuta da lei da un'altra città, ho vissuto i primi due anni in un matrimonio civile, poi mi sono sposata, hanno firmato per un anno, ne risultano tre e durante questo periodo, non possiamo nemmeno dare alla luce un bambino, o ho problemi, o lei ancora non lo sa, ma questo è un problema separato, per il quarto anno abbiamo iniziato a litigare, a causa dei soldi, perché sono costantemente non abbastanza, ho ottenuto un altro lavoro, ho lasciato quello vecchio, lo stipendio era normale ufficiale, ma ha lavorato lì da qualche parte nei sei mesi ho dovuto lasciare, perché mi piace questo lavoro molto piaciuto il programma di lavoro pesante, ho detto a mia moglie ho smesso. Non le piaceva, ma ho smesso comunque, mi sono seduto a casa per circa un mese e anche mia moglie ha lavorato per me, ma il mio stipendio è piccolo, abbiamo litigato molto con lei, e da quel momento la nostra vita è andata fuori dai battiti, continui litigi, non ci sono soldi, cosa fare dopo, poi ho ottenuto un nuovo lavoro, ma non le andava più bene, costanti ritardi di stipendio, ora non ottengo meno rispetto al lavoro precedente, ma a lei non piace, ho smesso di non dirle nulla e a sua volta, lei trovò un altro lavoro, mentre non avevo nulla da dire, appena raccolto ha lasciato tutte le cose necessarie, i suoi amici le hanno consigliato di andarci, uno stipendio più grande, ma in un'altra città, nella stessa zona, lavora in viaggio d'affari, arriva nei fine settimana e ora mi rimprovera continuamente perché ho lasciato il mio vecchio lavoro, ci siamo semplicemente fermati capire che dopo aver lavorato lì per un po 'di tempo e lei sta lavorando non c'è una grande squadra, ci sono anche molti uomini, ma alla fine ha detto che è stanca di tutto, e chiede il divorzio, vuole vivere da sola, provvedere a se stessa, noi Ne hanno parlato molto, ma la nostra conversazione non ha funzionato, inizia o per scandalizzare parola per parola e l'intera conversazione è finita, va dai suoi amici, non dorme a casa e parte per un viaggio di lavoro lunedì, sono molto turbata, ovviamente, inizio a chiamarla ed esprimo il mio dispiacere, parola per parola e conversazione sono finite, in alla fine, ha detto che tutto si applicava, che tutto era deciso per lei, ma quando è arrivata per qualche motivo non lo ha fatto, probabilmente non ho avuto paura di chiedere, e ora ha smesso di chiamarmi e abbiamo iniziato a parlare sempre meno, e poi quando ho La chiamerò io stesso per chiederle come sta, e lei tutto mi dice solo insolenza che non voglio niente del genere, non mi sforzo per niente. Ancora una volta, la conversazione non si attacca, litighiamo di nuovo e dopo non voglio chiamarla io stesso, perché la conversazione non funziona, ma comunque la chiamo, va bene parlare normalmente, è tutto calmato, ma poi di nuovo in nuove parole e andiamo via, sono solo stanco di tutto questo da solo, come non riesco a immaginare la relazione con lei, ho già la depressione, ho smesso di dormire normalmente, mi sveglio con orrore, solo per paura cosa succederà dopo, perché la amo, e Penso che se avesse avuto qualcuno lì, anche se mi ha detto qualcosa la fiducia dice: fidati di me, ma non so cosa fare, che ci crediate o no, per questo lo giuro, cosa fare dopo come vivere, aiuteremo per favore, come possiamo trovare un linguaggio comune e stabilire la nostra relazione.

      • Ciao Alexander. Nei rapporti con tua moglie, cerca di mantenere l'immagine di una persona di successo basata su tali caratteristiche: determinazione nelle azioni, umore per la positività, socievolezza, autostima leggermente sopravvalutata, ottimismo. Non lasciare che tua moglie ti imponga il modello di comportamento che desidera. Come vivere, dove lavorare è una tua scelta personale.
        Ti consigliamo di esaminare il tuo problema con articoli che ti aiuteranno a cambiare:
        / vnutrenniy-sterzhen-cheloveka /
        / sekret-lyubvi /

      • Amico, vaffanculo questa donna.
        Tutto quello che hai scritto dice che non ha bisogno di te. Nella mia vita ho avuto questo quando mi sono separato, ho amato così tanto che ho persino lasciato andare una lacrima. Ma il tempo passò, la ferita guarì, mi resi conto di averlo fatto bene.
        Credetemi, ci sono molte donne degne nel mondo. Non andare in cicli. E il tempo - guarisce e guarisce ancora più velocemente sul petto di un'altra donna 🙂

  13. Benvenuto! Mia moglie ed io siamo sposati da due anni, prima abbiamo vissuto in un matrimonio civile per tre anni. Tutto è iniziato dopo la prima gravidanza congelata. Le accuse dei miei parenti sono piovute su quello che era successo, incluso me. Il fatto che non guardassi e non aiutasse nulla quando era in ospedale. Forse ha ragione, non l'ho aiutata lì. A quel tempo eravamo impegnati in acquisti congiunti, potevo venire da lei solo la sera, tornai a casa dal lavoro per raccogliere il suo cibo per lei. Di sera, lavando, cucinando e acquistando. E così due settimane. Qualche tempo dopo la dimissione, tutto si calmò, ma l'insulto ai parenti rimase. Gli acquisti furono abbandonati e le controversie cessarono. È venuta da sola per molto tempo, piangendo guardando i bambini. La persuasione di andare dallo psicologo è stata seguita da un rifiuto. Non parlavano di bambini, cercavano di non ferirla. Poi c'è stato un secondo tentativo di dare alla luce un bambino e di nuovo si è bloccato, rimproverando di nuovo me e i miei parenti, rifiutando di aiutare, non voleva vedere nessuno. Veniva sempre da lei da solo. Dopo la dimissione, ci sono stati capricci per qualche tempo, si è offerta di divorziare, dicendo che perché ti sto facendo questo, dal momento che non posso partorire. Mi rassicurai che tutto sarebbe andato bene, tutto avrebbe funzionato, che tutto sarebbe stato trattato. Dopo aver visitato il perinatale, i medici si sono calmati un po ', hanno detto che questo problema è risolto operativamente, ma dobbiamo guarire e non essere nervosi. Lasciò il lavoro, dovette andare molto negli ospedali. Quasi non seduto a casa, c'era più tempo libero. Frequenta seminari, va a Synthesis, la cosiddetta dottrina filosofica. Non mi importa se non sono rinchiuso a casa. Ma la casa è un casino. Quando comincio a mettere le cose in ordine, si tratta di un abuso, tutto è predisposto per lei e non capisco cosa pulire. Se i genitori erano isterici, dicono il figlio della mamma. Non ha spento le luci, cinque scandali. E così per ogni piccola cosa. Il vantaggio si sta rapidamente allontanando. Quando è isterica, provo a non provocarla più. E costantemente la stessa domanda: qual è il mio obiettivo nella vita? А мне хочется детей, но боюсь её об этом говорить, потому что знаю как ей будет больно и не хочу её потерять. Ко всему прочему добавилась зависть и ревность, к родственникам. Цепляется к словам,не понимая того что хотели сказать. Бывает резкая и со своими родителями.Не знаю что делать и как дальше жить.Любим друг друга,но устал от истерик.Да я бываю не прав,и она понимает что она не права.Говорит что один из нас должен быть мудрым,и она же девушка.Чаще в голове стала появляться мысль о разводе, о том что это не любовь, а привязанность. Подскажите пожалуйста как нам быть?! За ранее спасибо. И простите за длинное содержание обращения. Некому высказаться, а столько всего накопилось. Сейчас немного полегчало. Еще раз спасибо.

    • Ciao Alexey. Как для молодой пары у Вас сложилась тяжелая жизненная ситуация. Все попытки родственников относительно обвинений (прошлых и будущих) пресекайте сразу и резко, Вашей вины в том, что произошло нет. Родственники специально вызывают у Вас чувство вины, чтобы напоминать об ошибках. Это разрушающе действует на Вашу личность.
      «Она долго еще приходила в себя, плакала смотря на малышей.» — Жена переживала все этапы депрессивного состояния после неудачных попыток иметь малыша.
      «И постоянно один и тот же вопрос — какая у меня цель в жизни?» — Ответьте ей так, что желание иметь спокойную, заботливую и любящую жену является самым большим желанием в жизни.
      «Если задержался у родителей-истерика, мол мамин сынок. Не выключил свет, пять скандал. И так из-за каждого пустяка. Благо быстро отходит.» — Поговорите с женой в спокойной обстановке о том, что необходимо уметь сдерживаться и не срываться на близких, иначе она своим поведением «уничтожит» все нежные чувства, которые еще к ней остались.
      «Любим друг друга, но устал от истерик. Да я бываю не прав,и она понимает что она не права.» — Обсудите это вместе, когда жена будет расположена к разговору.

      • Уважаемая психолог, зачем врать жене, что не хочешь детей?
        Что же Вы человеку рекомендуете? Вранье всплывет рано или поздно. Тем более, что дети — не игрушки.
        Самое разумное — это честно сказать женщине, что цель в жизни дети. Тем более, что это абсолютно нормально. И добавить, что эту проблему мужчина непременно преодолеет вместе с женщиной. Это только сплотит.

  14. Добрый день, с парнем провстречались 2 года, отношения начинались с условий интим и ни каких отношений (с его стороны, я согласилась так как хотела быть с ним) через 8 месяцев он официально признал что мы встречаемся, стали жить вместе, узнала со временем что у него хобби переписывать с девушками, не знаю на сколько это правда, утверждает что дальше переписок не заходило, конечно же доверие было подорванно, появился мониторинг его телефона и соц сетей, легла в телефон под покровом ночи, искала, не находила и все равно не верила, значит чистит, 5 месяцев назад он с'ехал, но я смогла договориться продолжить отношения, сейчас неделю назад он приехал и сказал что устал, обвиняет в том что забрала 2 года жизни, истрепала нервы, не даю свободы, на предложение подумать, сделать перерыв сказал что в этот раз я не договорюсь, сказала что готова подождать месяц другой, вдруг изменит свое решение, ответил мне что я тешу себя надеждой.
    Есть ли шанс что он вернётся???
    Он не хочет ни семью, ни детей, не хочет ни каких отношений с женщиной говоря что все мы бабы одинаковые, что с появлением девушки все идёт к чертям, меня винит во всем, припоминает каждую ссору, у него все в чёрных тонах, говорит что если что и было хорошо то он притворялся.
    Раньше считал меня особенной, не такой как все, говорил я выше его уровня…
    Как быть, как вернуть его? Он не верит в любовь…

    • Ciao Katya. Ti consigliamo di familiarizzare con il tuo problema:
      /kak-vernut-muzhchinu/

    • Катя, добрый день. Представьте голодного человека, которому хочется есть — это Ваш молодой человек. Есть два варианта: заставить его сходить на рынок, в магазин и купить там необходимые для обеда продукты, выучить рецепт, приготовить обед (может не получится, суп выкипеть, картошка оказаться плохой, молоко кислым, мясо подгореть и пр.). Готовивший обед человек начинает все по порядку: салат, суп, второе и в самом конце сладкий десерт (это доступ к Вашему телу).
      То есть Ваш молодой человек заработал денег на обед, на славу потрудился, рискуя все испортить, но все-таки смог его приготовить, получив в качестве премии «сладкое». такое Развитие событий логично и правильно. Вы же согласились (второй вариант) кормить десертом человека, который пальцем о палец не ударил, чтобы его заслужить. Цель любого мужчины — доступ к телу, так не лишайте его возможности вырасти над собой. Ваш молодой человек — инфантильный, не отвечающий за себя субъект, который научился есть сладкое, благо (для него) предлагает его почти каждая, но не научился зарабатывать честным трудом на него право. К сожалению, это очень распространенная сейчас ситуация, когда тело является не финалом для определенного этапа, а условие для начала отношений. Не жалуйтесь.
      С уважением, Вася.

  15. Добрый вечер. У нас с мужем проблемы затяжного характера. Знакомы мы давно, но в браке 4 года. За период совместного проживания, у нас появилось двое детей. Но проблемы начались ещё во время беременности первым. Мой супруг , любит погулять ( бары, ночные клубы и различные заведения такого рода ) , а я конечно против, так как он там выпивает, напивается и совершает разные плохие поступки ( драки, потеря телефона и прочее). Это наши основные конфликты были раньше, которые перетекли в остальные. Он стал мне врать, что уходит покурить, а сам уходит гулять до утра. На звонки не отвечает, когда проспится, чувства вины нет, только агрессия. Он на меня поднимал руку несколько раз. Очень сильно оскарбляет. Но я всегда стараюсь не уподобляться его поведению и пытаюсь с ним все обсудить, но это злит его ещё больше . Ходили один раз к психологу. Он не послушался на одного совета, чтобы избежать конфликта . Сейчас же, он орет, чтобы я уходила, что мы чужие люди и прочие обидные вещи. Интимных отношений у нас нет, я с малышкой во втором декрете. Утешаю себя надеждами, что выйду на работу, сменю обстановку, стану более занятой и все изменится, но пока все только в худшую сторону. Он абсолютно не идёт на контакт . Измен не замечено. Но очень зависим от интернета! Постоянно играет в игрушки. Даже в приоритете игре с сыном . Это тоже тема частых конфликтов. Помогите пожалуйста, имеет ли смысл спасать такую семью ? Что изменить во мне, чтобы изменился он ?

    • Ciao Catherine. Пытаться изменить мужа — это бесполезная трата времени. Рекомендуем думать о себе, о детях и жить так, как Вам хочется. Получайте от жизни удовольствие насколько это возможно в Вашей ситуации. И когда Ваш муж увидит, что Вы прекратили его останавливать, контролировать, выяснять отношения, что-либо требовать, он изменится по отношению к Вам.

  16. Здравствуйте, у меня такая ситуация. У меня есть гражданский муж, мы вместе 3 года, есть ребёнок, после рождения ребёнка через полгода начались скандалы и ссоры, я думаю у нас много недопонимания.
    Мне муж говорит, что ему не нравится, что я постоянно на него кричу, а я кричу из-за того, что мне не нравится, как он со мной разговаривает, не понимает и не слышит, у меня нет сил и руки опускаются и бывает такое, что как-будто я не хочу больше с ним быть, но это не так, я люблю его, я постоянно ему говорю, что бы он ушёл, он всегда обижается, и стал уходить. Я не знаю, что делать и как достучаться до него, что я хочу, что бы все было в порядке, а не по-моему .
    Когда я прошу что-то сделать, он говорит хорошо, но в итоге не делает из-за этого я завожусь и меня трудно остановить, пока я все не выскажу ему в лицо. Per favore aiutatemi.

    • Здравствуйте, Аня.
      Проблема крика в семье не решается одним комментарием. Необходима осознанная внутренняя работа личности над собой и понимание того, что любящие друг друга люди на крик переходить не будут. И то, что Ваш муж обижается на Вас — это вполне нормальная реакция. Ведь можно попросить что-либо угодно, даже перейдя на шепот или расставить дома напоминания на магнитах, если муж забывает об обещанном. Необходима лишь фантазия и находчивость в таком деле.
      Другое дело, если проблема общения посредством крика, повышенного тона идет родом из детства, когда модель общения была навязана родителями и человек не знает, как правильно коммуницировать в своей молодой семье с целью достижения желаемого. В данном случае, совет очень прост. Не считайте мужа своей собственностью, которая будет терпеть Ваш крик и выполнять Ваши просьбы. Мужчины очень ранимые, с чувством собственного достоинства и терпят женщин до определенного момента. Ваш муж не обязан вообще выполнять Ваши просьбы, даже если они касаются вопросов семьи. Он вправе о них забыть, а Вы вправе о них с любовью и нежностью напомнить. И если Вы будете «заводиться» и все высказывать ему в лицо в резкой форме, то очень скоро наступит такой момент, когда Вы останетесь один на один со своими претензиями. И это произойдет не только потому, что он будет обижаться, а потому, что в момент крика женщина теряет привлекательность и чувства любви у мужчины угасают, что приведет к снижению мужского либидо и неизбежному расставанию.
      Ti consigliamo di familiarizzare con:
      / sekret-lyubvi /
      / chto-glavnoe-v-otnosheniyah /

  17. Benvenuto! Всегда хотела мужчину себе намного сильнее духом чем я, так как я очень слабая духом. Чтоб мужчина был мужчиной. Нашла. Живем уже 5 лет, есть ребенок. Он очень строгий ко всему. С одной стороны мне это нравится, с другой как-то страшновато. Ведь он слишком вспыльчивый. Ко всем мелочам. Родственники отговаривают от него. А я люблю, но боюсь( Как разобраться в себе?

  18. Вечер добрый! Дайте совет, не понимаю и не знаю как поступить(( встречаюсь с мужчиной уже четыре года,( он же в это время встречался и сейчас живет с женщиной уже 17 лет). Первое время была безумная страсть и желание друг друга, но не было любви с моей стороны…спустя три месяца я понимаю, что влюбилась!!! Спустя два года я узнаю, что в тех отношениях родился ребенок, но и из этих отношений он не уходит!! Я не смогла его отпустить, очень любила….а он мне говорит, что меня никогда не любил и не любит, ему просто хорошо и комфортно со мной!!! Я его устраиваю, как женщина и интим со мной его так же устраивает! На четвертом году наших отношений мы наконец-то приняли решение расстаться! Но, как только мы это решили, я узнаю, что беременна! Сообщив своему мужчине о беременности, он был не против и более того сказал, что очень рад за меня, так как я хотела ребенка! И вот мне скоро рожать…а у нас постоянные скандалы и истерики, слезы!! Он переживает, что полноценно не сможет уделять нам должного внимания, а еще его страхи о том, что если та женщина узнает о ребенке, что тогда будет и как она себя поведет! Он не хочет разрушить те отношения!!! Но, зачем тогда он был и есть здесь в этих отношениях?! Не могу понять мужчин(( Как быть? Оставить не могу, люблю! Да и хочу, что бы принимал участие в воспитании нашего ребенка! Я очень его ревную к тем отношениям….

    • Вечер добрый, Лика. «На четвертом году наших отношений мы наконец-то приняли решение расстаться. Но, как только мы это решили, я узнаю, что беременна!» — Вашего мужчину удержала возле Вас беременность.
      «И вот мне скоро рожать…а у нас постоянные скандалы и истерики, слезы!! Он переживает, что полноценно не сможет уделять нам должного внимания» — Дайте Вашему мужчине уверенность в том, что Вы наберетесь терпения и всегда будете ему рады и ждать с малышом.

  19. Ciao, ho incontrato un ragazzo di 7 anni, mi sono sposato un anno e mezzo fa, senza figli. Per molto tempo non c'è stata intimità e alla fine non ho potuto sopportarlo e ho chiesto quale fosse il motivo. Ha detto che non lo sa, ma già non sente chimica per me. Ha detto che si prende ancora cura di me, è forte con me, come con un amico, che crede che io sia bella, ecc. Disse che non era sicuro di voler vivere così per tutta la vita. Inoltre, non vuole discutere molto di questa situazione, lo dice una o due volte, ma se questo accade sempre, non vorrà tornare a casa. (Parlato 2 volte). Dice che il motivo non è in me, ma penso di aver sbagliato anche io. Non l'ho limitato, ma spesso è successo che ero dolorante e depresso. Probabilmente a volte non molto ottimista e asociale, preferiva che il club restasse a casa. È anche possibile che abbia esagerato con la tutela, il corteggiamento. Ho cercato di spiegargli che dovremmo cercare di lavorare sulle relazioni familiari, ma lui dice che non sa come e tutto ciò che offro, considera che non porterà a nulla. Ma sembra pronto per provare. C'è la possibilità di restituire i suoi sentimenti se non sollevi più questo argomento, ti comporti distaccato, spensierato, ottimista, elogi il merito (anche se ho sempre elogiato e sono stato attento ai suoi problemi e alle sue azioni) e flirtare un po ', flirtare?
    Prima del matrimonio non vivevamo insieme, pensa che forse sia successo a causa della vita di tutti i giorni. Ma non posso lasciarlo solo nell'appartamento e vivere separatamente, siamo in un altro paese, non ho nessun posto dove andare. (È russo)
    Dice anche che si sente in colpa, che sta sprecando il mio tempo, dal momento che merito il meglio e mi sento ancora responsabile (il mio visto è legato a lui e abbiamo sognato di andare in questo paese insieme)

    • Ciao alice Cerca un problema non in te stesso. Se un uomo non vuole l'intimità con te, questo non significa che non la vuole affatto. L'istinto sessuale o il desiderio di intimità è un istinto di base. Una persona giovane e fisicamente sana sperimenta costantemente attrazione e brama di contatti sessuali. Questo è un bisogno naturale del corpo.

      • Buon pomeriggio, grazie per la risposta! Sì, ha detto così, che ha l'istinto (giura che non c'è padrona ed è limitata a se stesso, ma non so per certo se questo è vero). Non riesco a trovare il motivo e dice che non lo sa. Come dovrei essere? Dopodiché, ora non lo biasimo per nulla, possiamo ridere insieme, ecc. (ma lo era anche, tranne che era un brontolio. C'è cura, supporto, aiuto ..). Ma se faccio qualcosa di vicino, non è maleducato, ma spesso lo lascia e non c'è tenerezza reciproca. Lo amo moltissimo e non voglio perderlo, ci amiamo da così tanto tempo, perché ora la famiglia ha distrutto i suoi sentimenti? Cosa devo fare? Non posso lasciar andare e dimenticare, voglio credere che si tratti di un declino temporaneo ... ma. Ci sono dei suggerimenti per il mio comportamento?
        Quale potrebbe essere la ragione, se non io?

      • Caro Weddesme, lasciami essere in disaccordo con te. L'emigrazione in un altro paese, specialmente se una persona viaggia da sola (una) e in un paese in cui la lingua non è madrelingua, provoca stress a lungo termine in persone equivalenti alla morte di un genitore (questa è ricerca). Devi scendere in fondo (finanziariamente) e passare da un processo a 0 quando non sai nulla prima di imparare una lingua, lavorare, studiare, scoprire tutte le cose di base come andare e che tipo di cibo comprare. Di solito, nel caso di un viaggio con ragazze, lo stress a lungo termine più forte cade sui giovani, che dura 3-5 o anche 10 anni. Lo stress a lungo termine e grave provoca il blocco di vari istinti - come andare a teatro e all'auto-sviluppo, blocca tutti i chakra non più in alto degli istinti di sopravvivenza. Molto spesso ed è ovvio che ciò influisce sul desiderio sessuale. Quindi il problema è, naturalmente, nel ragazzo e nell'emigrazione, e di conseguenza lo stress forte e a lungo termine, ma anche nella ragazza. È una storia abbastanza comune che le ragazze continuano a appendere le stesse affermazioni che hanno appeso PRIMA di emigrare, e non ricevendo "panini" sotto forma di attenzione e denaro per loro (per loro), di conseguenza, iniziano a cercare e trovano rapidamente sul lato. La solita storia è quando tali matrimoni di emigranti si rompono rapidamente perché la ragazza non ha aspettato che il ragazzo diventasse finanziariamente stabile e uscisse dallo stress emigrante.

  20. Buon pomeriggio
    Io e mio marito siamo sposati da poco più di 6,5 anni, abbiamo una figlia - 5 anni. Quest'anno è la seconda volta che lascia la famiglia. La prima volta non vissero insieme per 3 settimane, ma poi tornarono. Ho vissuto questa separazione più tranquillamente della seconda, che è accaduta qui non molto tempo fa. Spesso maledivamo per la mia gelosia. Il marito è arrivato molto tardi dal lavoro, non ha potuto venire a dormire, stare con gli amici e non avvertire. Ha detto che lo controllo, e non mi riferirà a me. Costantemente "seduto" nei social network. Alle mie domande "hai qualcuno?" Mi ha risposto che non mi ha mai tradito. Se ne andò, disse che era stanco della costante gelosia, che non voleva stare con me, che non aveva sentimenti, che non mi voleva. Lo adoro! Pronto a cambiare per motivi di ulteriore vita insieme, ma non vuole ascoltarmi. Per favore, aiutami a capirlo. Ed è possibile restituirlo? Grazie in anticipo!

    • Ciao Arina. Ora non è pronto ad ascoltarti e a credere in te. Lascia passare un po 'di tempo e le sue emozioni si calmano. Hai una figlia, questo è il legame tra te e tuo marito. Usa questa opportunità correttamente nel tempo: riporta tuo marito in famiglia.
      Ti consigliamo di familiarizzare con:
      / kak-vernut-muzhchinu /

  21. Grazie per la risposta! Ma sa anche che posso cambiare, soprattutto se mi rendo conto di sbagliarmi! Ma secondo la tua risposta, a quanto ho capito, non ho nulla da aspettare?

    • Anna, tutto dipenderà dall'uomo, e più precisamente dai suoi sentimenti per te, forza di volontà e seguendo i suoi principi. Quando le sue emozioni negative si placheranno, momenti luminosi e caldi appariranno sicuramente nella tua memoria quando eri insieme e in tali momenti di debolezza un uomo combatterà con se stesso: chiamare, non chiamare. Pertanto, c'è una possibilità che chiamerà. Questo può accadere in un mese, o in due, forse organizzerà un incontro casuale in generale.

  22. Buonasera, ti prego, aiutami ad affrontare la situazione che abbiamo. Abbiamo vissuto con un marito civile per 9 mesi, tutto è andato al matrimonio, ma ho un carattere molto vile! In sostanza, è una persona molto calma, a differenza di me, ma sempre con pazienza con i miei scandali e bizze! All'inizio tutto andava bene, ma poi di nuovo, come se fossi tornato alla mia prima esperienza con il mio ex marito (controllo costante, rimproveri, mi sono preso cura di tutto, scandali e persino mi hanno cacciato di casa, perché vivevamo nel mio territorio) tutto ciò purtroppo è accaduto sotto questi aspetti. Ha sopportato quanta forza era sufficiente, e poi ancora una volta, quando ho iniziato a calciare, impacchettare le mie cose e me ne sono andato, ho subito iniziato a cercare, chiamare, ma ha detto NO! Dopo una settimana, è riuscito comunque a parlargli al telefono, ha detto che era stanco, che eravamo incompatibili, che aveva calpestato i suoi sentimenti e che persino vedermi per parlare normalmente non aveva alcun desiderio! Ha cambiato il numero, si è ritirato dai social network, vive, non so nemmeno dove! Mi sono approfondito per molto tempo, ho cercato a lungo il motivo del mio comportamento! Conosco i miei errori, ma non capisco perché? Sono i resti di una relazione passata? E piuttosto, non l'ho accettato come è? Hai mai provato a modificarlo da solo? E se non ha funzionato, ha iniziato uno scandalo? Ora che ho iniziato a capire molto, non riesco nemmeno a parlare, non conosco il numero o dove si trova ... In una conversazione, una volta ha detto "se lo compongo da solo", ma quando arriva se nessuno lo sa, è stato un po ' più di un mese, niente da lui ... dimmi cosa pensare? Perché non ha voglia di incontrarsi e parlare? Anche se questa è la fine, perché non puoi disperdere normalmente? O è vendetta? O è la sua paura? Cosa?

  23. Benvenuto! Sposato 2 anni. Nel luglio di quest'anno lasciò suo marito, per molto tempo non riuscì a decidere, ma decise comunque. Se ne andò a causa di continui litigi, mi disse direttamente che non ero interessato a lui, si sedeva sempre al computer, era geloso di tutto ciò che era possibile, anche tutto il lavoro degli uomini doveva essere fatto per lui. Provò con tutti i mezzi possibili per ripristinare il passato, anche libri e viaggi dallo psicologo non aiutarono. Non ho preso contatti per risolvere in qualche modo il problema. Ha affittato una stanza, ha iniziato a vivere da sola, una settimana prima di partire ha incontrato un bravo ragazzo. Dopo aver lasciato suo marito, ha iniziato a mostrare simpatia, gli ho risposto allo stesso modo, ho visto in lui tutte le qualità che sognavo di vedere in un uomo. Era serio, e ancora di più lo afferrò. Tutti i suoi difetti erano facilmente risolvibili, abbiamo trovato immediatamente un linguaggio comune con lui. Anche gli obiettivi della vita erano simili. Ma qui è comparso mio marito e ha iniziato a provare a riportarmi indietro, schiacciando la pietà, invitandomi da qualche parte. Ad ogni incontro, mi dispiaceva per lui e gradualmente ho iniziato a tirarlo. Ho capito che stavo meglio con un nuovo giovane, ma per qualche motivo sono stato attratto fa. Di conseguenza, ho fatto una scelta per tornare, lasciando ciò che era meglio per me. Dopo qualche tempo, mi sono reso conto che la scelta non era la stessa. Ho iniziato a provare a tornare, per così dire, un nuovo giovane, ma tutti i tentativi non hanno avuto successo. Ha detto che ho fatto una scelta e ha preso una decisione per se stesso. Prima di me, non aveva una relazione da molto tempo, e stranamente, ha detto che per l'ultima volta non aveva incontrato una ragazza così a lungo che mi avrebbe fatto svegliare (ho imparato dal fatto che non c'era una relazione molto prima di me il nostro miglior amico comune). Vorrei davvero restituire tutto, ma è categorico. Ho provato ad incontrarmi un paio di volte, semplicemente sedermi a bere un caffè, invano evita qualsiasi incontro. Sono già un po 'confuso, non so cosa fare. E sono presenti anche sentimenti di abitudine per il marito. Ma è stato con lui che vorrei costruire una famiglia, raggiungere obiettivi comuni, vivere all'unisono. .
    Ma ha detto che era impossibile riguadagnare la relazione, poiché aveva perso la fiducia in me. È possibile in qualche modo restituire la nostra relazione, anche se brevemente, ma così seria .. ????? Dimmelo per favore

    • Ciao Julia. Per il tuo nuovo giovane, i principi che ha stabilito per se stesso sono i più importanti nella vita. E finché lui stesso non si allontana da loro, non puoi cambiare la situazione. Ti consigliamo di non imporre più, lasciarlo da solo. Più lo persuadi, più resiste, aderendo ai suoi principi. Se si è davvero innamorato e i suoi sentimenti sono forti, allora i principi possono retrocedere. Ma per questo, ci vuole tempo perché il ragazzo lo capisca e capisca che senza di te si sente male.
      Se ti separi completamente con tuo marito, allora c'è la possibilità di rinnovare le relazioni con un nuovo ragazzo.
      Il tuo amico comune può aiutarti in questo: per caso, di 'al nuovo ragazzo che hai rotto con tuo marito.

  24. Aiutatemi, viviamo già da un anno e mezzo, ha divorziato dal marito e ha due figli di 8 e 10 anni. Prima di allora, vivevo con i miei genitori e a 32 anni (avevamo la stessa età di lei) non avevo davvero alcuna relazione. All'inizio, voleva il romanticismo e il cosiddetto periodo del bouquet di caramelle, ma ero cieco e non lo vedevo. I suoi due figli mi hanno accettato come nativo e abbiamo iniziato a vivere nel suo appartamento. Per mostrarle cura e attenzione, iniziò ad aiutare in casa. Le diede il massimo del tempo di cura, ma vide i bambini solo in background. Ora capisco che è stato stupido e che l'attenzione dovrebbe essere equamente divisa. Siamo andati in vacanza dai suoi genitori (i nonni hanno preso i bambini prima) e lì è successa una cosa terribile. Vidi che aveva chiacchierato con qualcuno per un po 'di tempo, le aveva chiesto chi fosse, mi rispondeva che era solo un ragazzo, era solita parlare e vivere nel quartiere, in generale, niente, chiedeva al telefono di guardare, si rifiutava e iniziava a dire che io comunque, che a lei e ai bambini non importa, penso solo a me stesso. Ho perso la calma e ho iniziato a parlare con toni elevati e ho lasciato la stanza. Qualcosa mi è venuto in mente e ho dato uno schiaffo in faccia. Dopo che ha iniziato a urlare e dire che nessuno l'ha picchiata tranne i suoi genitori e persino il suo ex marito non si è permesso una cosa del genere. Eravamo separati dai suoi genitori, stavo tremando, perché l'ho fatto per la prima volta. Dopo un paio di giorni sono entrato nella stanza e ho chiesto perdono, non volevo davvero questo e il fatto di aver vissuto solo la morte in quel modo. Più di una volta ho chiesto perdono e ho detto che non l'avrei mai più fatto e non l'avrei mai toccata, ma ha detto che se colpisci una volta, colpisci di nuovo. Vuole che ci dividiamo e non vuole ascoltare. Ti chiedo di dare una possibilità e correggere ciò che è accaduto, dare un altro paio di mesi e dimostrare che posso prendermi cura dei bambini e non solo richiedere loro di svolgere compiti, rendendomi conto che ho fatto un atto disgustoso, ma non voglio vivere senza di esso. Dico che amo, ma lei afferma che questo non è amore, ma un'abitudine. (le sue parole) E non importa quanto ci provi, troverà ancora un centinaio di motivi per interrompere la relazione. C'è la possibilità di correggere in qualche modo la situazione?

    • Ciao romano. Hai fatto tutto bene per la tua parte. Non devi fare nient'altro. Dovresti aspettare la sua decisione finale. Il punto non è nello schiaffo e nella disattenzione per i bambini, ma in assenza di sentimenti per te. Dopotutto, non vi è alcuna garanzia che la sua (nuova) amica sarà simpatica nella vita dei suoi figli. Pertanto, non ti rimproveri più e accetti adeguatamente qualsiasi risultato di una situazione di vita.

  25. Buon pomeriggio, io e mia moglie abbiamo vissuto insieme per 3 anni, prima che ci incontrassimo 5 anni, ci siamo goduti la vita, dopo il matrimonio, tutto è cambiato, (siamo stati mangiati dalla vita di tutti i giorni), hanno iniziato a litigare spesso, si trattava di insulti, lotte, capisco che è sbagliato e che è necessario trattenermi (cambiare), non posso (non so come, non ho esempio, i miei genitori hanno litigato e combattuto fin dalla mia infanzia, non un singolo argomento concluso in un accordo reciproco), questo è passato alla nostra famiglia, è terribile e disgustoso Mi odio per questo, l'altro giorno hanno litigato di nuovo e ho colpito mia moglie. Dopo aver detto che non poteva più vivere con me e desiderava il divorzio, hanno concordato a metà di andare da uno psicologo di famiglia (ho paura di loro come il fuoco) e ancora più paura di perderla. Dimmi se c'è la possibilità che andrà tutto bene e mi aiuteranno a frenare o controllare le mie emozioni.

    • Ciao Alexey. Certo, hai una possibilità. Siete già dei bravissimi che hanno deciso di vedere uno psicologo di famiglia. Assicurati di andare, ti verrà insegnato come affrontare le situazioni di conflitto, trovare soluzioni costruttive e aiutarti a capire te stesso. Pensa a una visita da uno psicologo per salvare la tua famiglia e tutto andrà bene.
      Ti consigliamo di familiarizzare con:
      / psihologicheskoe-konsultirovanie /

  26. Ciao, vale la pena tornare nella mia situazione?
    Lo amo, beh, molto semplice, primo amore e reale, capisco che a 20 anni sarebbe arrivata la montagna ...
    Abbiamo vissuto insieme per circa 5 mesi, spesso litigato per sciocchezze, ma anche risolto rapidamente, mentre poteva fare le valigie e andarsene ... Ma è tornato in un paio d'ore ..
    Sono passate quasi 3 settimane da quando è partito, ha fatto le valigie e ora ... Parliamo, gli grido che dicono di tornare e cose del genere, ma ha messo fine a questo, dicendo che era stanco e vuole libertà, anche se un paio d'ore prima di questo punto ha Volevo venire a parlare, molto probabilmente anche tornare ... Ma mi ha scritto sui social network che è meglio per noi mettere fine ... Di conseguenza, per un paio di giorni lo supplico, impongo e gemo sul mio amore non corrisposto ... Quindi sto pensando, posso riaverlo? Potrebbe non essere sicuro della sua decisione fino alla fine ...

    • Ciao Tatyana. Negli affari del cuore, è necessario prendere una decisione con la propria testa e ricordare che gli uomini non cambiano, ad es. nel tuo caso, il comportamento del ragazzo con i reparti verrà ripetuto periodicamente.

  27. Benvenuto! Ho frequentato un uomo per 6 mesi, ha 36 anni, gli ultimi due mesi hanno spesso iniziato a giurare su situazioni diverse, per esempio, che sono venuto a casa sua senza una telefonata, era tardi la sera e non andava a lavorare la mattina, ha detto, che non può andare a lavorare quando sono a casa sua. Un'altra situazione è stata recentemente, ha detto di aver parlato con il suo amico per circa sei ore e il suo amico ha detto che ero troppo giovane per il mio ragazzo e che tutta la mia vita era avanti, in generale il suo amico mi ha consigliato di lasciarmi andare a nuotare libero, o per dirla più precisamente per separarmi e non passare né lui né il mio tempo, mi ha scritto tutto questo in SMS, ero emozionato e non sapevo cosa fare. Ho rapidamente preparato le mie cose e sono andato a casa sua, entrando nel suo appartamento, non potevo sopportarlo e ho cercato di chiedere con calma al suo amico, perdonami, perché vuoi rovinarmi la vita? Quindi il mio ragazzo mi ha portato nella stanza e per molto tempo abbiamo risolto il rapporto, di conseguenza, non siamo arrivati ​​al risultato generale e siamo andati a letto. Il giorno dopo, sono tornato a casa con lui senza una chiamata, sono salito sul pavimento, ho bussato alla porta, ma nessuno ha aperto, ha deciso di chiamarlo e chiedere dove fosse, ha risposto, ma non subito, prima ha lasciato cadere, ha risposto 2 volte Ha detto che era seduto con il suo amico in un caffè. Ho detto che sono arrivato e aspetterò alla reception. Scesi le scale e mi sedetti sul divano, poi un ragazzo venne da me e iniziò a parlare dolcemente, facendo complimenti, ecc. Non volevo essere scortese con lui, mi ha chiesto se la rete potesse essere accanto a te, ho risposto di no, stavo aspettando il mio ragazzo, si è seduto accanto a me comunque, ci siamo seduti per circa 5 minuti, mi ha appena fatto complimenti e ho sorriso, poi ha squillato io e il telefono gli abbiamo detto di rispondere, ma lui non ha risposto e allo stesso tempo ho guardato il mio telefono, ho alzato la testa e ho visto il mio ragazzo. Vide l'intera situazione dall'esterno, ma in un modo diverso, pensò che gli avevo dato il mio numero di telefono davanti ai suoi occhi, per lui era quasi un tradimento. Mi sono avvicinato a lui, non era felice di vedermi, siamo tornati a casa e mi ha subito detto: "Non voglio più vederti, fare le valigie e andarmene, ho cercato di spiegare tutto, ma non mi ha sentito e non mi ha creduto, ha lanciato una ciabatta dentro di me e disse: "Ti chiedo, per favore vattene." Ho cercato di aggrapparmi a tutto ciò che potevo, alla fine abbiamo parlato per 4 ore, ma ha detto che nulla avrebbe influenzato la sua decisione, sono partito molto lentamente, facendo un passo, sono rimasto fermo per 5 minuti, e quindi è stato 3- 4 passi, non si è nemmeno lasciato abbracciare addio, ho potuto solo afferrare leggermente la sua mano con un piccolo clic della porta. La porta era quasi chiusa davanti alla mia faccia, restava solo la mia mano, era nervoso, chiese di fermarsi, disse che era molto stanco e voleva dormire, alla fine me ne andai e la porta si chiuse davanti al mio naso. Mi ha restituito tutte le cose che gli avevo dato per tutto questo tempo e ha detto che non aveva bisogno di nulla da parte mia. Ti prego, dimmi, cosa devo fare in questa situazione? Può perdonarmi? O almeno se non vuoi vedermi?

    • Ciao Olga. "Per favore, per favore, dimmi cosa devo fare in questa situazione?" - Rassegnati alla decisione dell'uomo. Aveva deciso da tempo di andarsene e quando si presentò l'occasione ne approfittò.

  28. Ciao Dimmi cosa devo fare, viviamo con mia moglie per un anno, ogni volta che diventa completamente nervosa, si rompe a causa di ogni piccola cosa. Scandali costanti, è elementare - la sedia non può uscire - immediatamente pazza, in generale litighiamo su ogni sorta di piccole cose. Grazie

    • Ciao Vyacheslav. Hai provato a capire e scoprire il motivo? Hai parlato con tua moglie? Forse il motivo non è nella sedia, ma in te? E secondo lei è infastidita dal tuo comportamento improprio. Forse era stanca di una relazione che non la rendesse felice?
      Osservala tu stesso quante volte al giorno le fai complimenti, parole di gratitudine e lode. La aiuti, le rendi la vita più semplice, risolvi i suoi problemi, ascolti i suoi desideri, i suoi bisogni, la compiaci di regali, sorprese, romanticismo o affronti questioni controverse?
      Ricorda che i litigi uccidono tutto ciò che esiste tra le persone ed è molto difficile ripristinare le relazioni in seguito.

  29. Benvenuto! Sono sposato da 6 anni, abbiamo due figli. Mio marito ed io abbiamo spesso iniziato a imprecare, non c'è parola, non ho tempo di parlare, è immediatamente maleducato e maleducato con me. Cerco di spiegargli che non mi piace il suo comportamento nei miei confronti, ma è sempre alla ricerca di motivi per rendermi colpevole. Per favore, dimmi cosa devo fare?

    • Ciao Tatyana.
      Ci sono alcune regole per risolvere i conflitti familiari. Il primo modo è vietare reclami o rimproveri al partner in presenza di terzi, anche se vicini. Non dovresti inoltre sgridare i bambini con estranei.
      Il secondo modo è il desiderio degli sposi di comprendere reciprocamente i principi o le visioni del mondo. Non rifiutare immediatamente la posizione di un altro, non avendo nemmeno il tempo di ascoltare. La capacità di ascoltare pazientemente un partner è la cultura della comunicazione nelle relazioni familiari, che si sviluppa durante l'intera convivenza.
      Il terzo modo è quello di poter ammettere gli errori commessi e i propri errori, nel modo più deciso e rapido possibile, superando eventuali spiacevoli osservazioni.
      Il quarto modo è condurre una conversazione in un conflitto e una situazione controversa in tono amichevole, ma allo stesso tempo esprimere calma e fermezza. Ciò significa che è necessario controllare la manifestazione delle emozioni, monitorare le proprie affermazioni e parole e non offendersi mai.
      Ti consigliamo di studiare articoli sul tuo problema:
      / otnosheniya-v-seme /
      / otnosheniya-mezhdu-muzhchinoy-i-zhenshhinoy /
      / psihologiya-semeynyih-otnosheniy /

  30. Benvenuto! Il ragazzo e io ci siamo lasciati l'8 marzo. Mi manca davvero, fa davvero male. Ci siamo conosciuti per 1 anno, abbiamo vissuto gli ultimi 2 mesi insieme. È molto autoritario, la sua opinione dovrebbe essere sempre la principale. Grande amante della birra. Con mia figlia, 15 anni, le relazioni della Guerra Fredda non hanno funzionato, ho pensato che avrei dovuto spiegarle io stesso che lo amo e che cosa significa per me. Hanno vissuto 2 mesi anima per anima, senza contare l'ostilità del bambino nei suoi confronti, questa è la sua unica cosa che fa male. L'8 marzo, ha detto che amava moltissimo la sua ex moglie, ho una crisi d'ira. Cominciò a spiegare che era un amore per lei, come parente, ma ce l'aveva. Non stiamo insieme da 1 mese. Ha un'altra ragazza, ora le dice che mi ama. Chiama spesso, dice che ama, manca, era molto contento di me, ma non tornerà mai più. Perché non era compreso, non riconosciuto. Aiutami a capire cosa fare con noi. Grazie

    • Ciao Julia. "Aiutami a capire cosa fare con noi, cosa fare." - In questa situazione, puoi solo lavorare sugli insetti.
      Il ragazzo voleva il riconoscimento non solo del tuo, ma anche di tua figlia. Avresti dovuto spiegare a tua figlia che il giovane è una tua scelta (e indipendentemente dal fatto che le piaccia o no), ma avrebbe dovuto rispettarlo.
      "È molto autoritario, la sua opinione dovrebbe essere sempre la principale." - Ma è un uomo - tutto qui. O lo accetti così o no, tutto è semplice.

Lascia un commento o fai una domanda a uno specialista

Una grande richiesta a tutti coloro che fanno domande: leggi prima l'intero ramo dei commenti, perché, molto probabilmente, in base alla tua o simile situazione, c'erano già domande e risposte corrispondenti di uno specialista. Le domande con un gran numero di errori ortografici e di altro tipo, senza spazi, segni di punteggiatura, ecc. Non saranno prese in considerazione! Se vuoi ricevere una risposta, prenditi la briga di scrivere correttamente.