Archivi intitolati "Disturbi mentali"

Malattie psicosomatiche

Malattie psicosomatiche

Le malattie psicosomatiche sono una categoria di condizioni insalubri che sorgono come risultato dell'interazione di aspetti fisiologici e fattori mentali. Le malattie psicosomatiche sono anomalie mentali che si trovano a livello di fisiologia, disturbi fisiologici che si manifestano a livello della psiche, o disturbi fisiologici che si sviluppano a seguito di fattori psicogeni. Le statistiche mediche affermano che circa il 32% delle malattie si basa proprio sul confronto interno, sui traumi mentali e [...]

Dipendenza da nicotina

Dipendenza da nicotina

La dipendenza da nicotina è una variante della dipendenza derivante dal fumo. La nicotina dà il primato all'eroina in termini di tasso di dipendenza, ma conduce tra le altre varietà di sostanze stupefacenti. Sotto la nicotina incontrollata in medicina si intende un complesso di disturbi mentali, disturbi fisiologici e disturbi comportamentali generati dall'uso del tabacco. La dipendenza da nicotina è abbastanza comune. La maggior parte di questo è dovuto alla legalità della distribuzione delle sigarette [...]

Dipendenza da cibo

Dipendenza da cibo

La dipendenza da cibo è una forma di comportamento di dipendenza psicologicamente determinata, espressa nell'incapacità di una persona di resistere al bisogno di assumere cibo. Allo stesso tempo, il bisogno non è dovuto al sentimento fisiologico della fame o della sete, ma allo stato psico-emotivo, che comporta un'attività come l'assorbimento del cibo. Il cibo nella società moderna diventa una droga, il permesso legale di divertirsi, alleviare lo stress, nominare [...]

amentia

amentia

L'amentia è una variazione di annebbiamento della coscienza, caratterizzata da una predominanza di confusione, casualità dei movimenti, mancanza di connessione tra operazioni del linguaggio e processi mentali. Con l'amentia, la capacità di riconoscere un luogo è persa, c'è un fallimento nell'orientamento spazio-temporale e un disordine di orientamento nella personalità. Spesso è una complicazione che aggrava il corso della patologia sottostante, l'alcolismo, le lesioni traumatiche, i disturbi endocrini, i processi infettivi e alcune disfunzioni somatiche. La sindrome di Amental è spesso [...]

onirico

onirico

L'oneroide è una percezione illusoria della realtà, accompagnata da un disorientamento onirico con la presenza di fantastiche immagini sognate, esperienze pseudoallucinatorie che si intrecciano con la realtà, fino alla sua sostituzione assoluta. Con l'uniroide, il disorientamento spazio-temporale (spesso una perdita di orientamento in una persona) è in qualche modo diverso dallo stordimento (manifestato da una mancanza di orientamento) e l'amentia (che si manifesta in una costante ricerca invano di orientamento). Partecipa un paziente con uniroide [...]

autoaggressione

autoaggressione

L'autoagressione è una manifestazione di attività distruttiva diretta da una persona direttamente verso se stesso. Sotto l'attività distruttiva si riferisce a tentativi di suicidio, lesioni, alcolismo, tossicodipendenza, autoincriminazione, dichiarazioni sprezzanti su di te. Le cause del comportamento autoaggressivo, l'inversione del vettore dell'aggressività all'interno, sono per lo più sociali. Quando non è possibile esprimere la propria rabbia per l'oggetto immediato delle esperienze, l'aggressione viene reindirizzata o verso un disponibile o sicuro [...]

confabulazione

confabulazione

La confabulazione è un disturbo della memoria che denota i falsi ricordi di una persona di eventi accaduti a lui, che vengono trasferiti in un altro momento e collegati a fatti fittizi. La definizione classica del termine fu introdotta dallo psichiatra tedesco, l'autore della teoria della catatonia, KL Kalbaum. Credeva che la confabulazione avesse una connessione con un disturbo mentale (paramnesia), che si trova in quello che dice il paziente [...]

catatonia

catatonia

La catatonia è una patologia che combina più di venti sintomi e alcuni di essi sono espressi da manifestazioni non specifiche. La manifestazione clinica principale del disturbo è i disturbi motori. La malattia di Catatonia consiste nell'eccitazione e nello stupore catatonico. All'inizio del ventesimo secolo, la catatonia era considerata solo un sottotipo di schizofrenia. Oggi, sempre più studi dimostrano che questa patologia è una sindrome separata, [...]