Depressione nelle donne

La depressione nelle donne è un disturbo mentale che si manifesta in uno stato doloroso di malinconia, disperazione, depressione.

Spesso, questa condizione appare come una reazione dopo lo stress o una situazione di vita difficile. Tuttavia, la depressione nelle donne sulla situazione della vita deve essere differenziata dal trauma mentale associato a malattie come la schizofrenia, la nevrosi, la psicosi maniaco-depressiva .

Ogni nuovo giorno dovrebbe portare nuove emozioni, impressioni, nuove gioie e persino un piccolo allarme. Bene, quando una donna si sveglia con uno stato d'animo meraviglioso, ha il desiderio di cantare, ballare, amare il mondo intero. In questo stato, il cielo sembra più blu e l'erba è più verde, tutto intorno è felice e il piano è ottenuto. Tuttavia, succede diversamente. Quando nulla ti piace, ma infastidisce solo, vuoi essere triste, mentire e non fare nulla. Questo stato letargico è considerato depressione se si trascina fino a due settimane.

Cause di depressione nelle donne

Spesso, la depressione nelle donne si verifica senza una ragione apparente. Uno stato depressivo nelle donne può essere innescato dalla disperazione, da una serie di fallimenti, problemi quotidiani, nonché da malattie mentali, fisiche o dall'assunzione di determinati farmaci.

Oggi, la percentuale di donne che soffrono di depressione non fa che aumentare. Il motivo è multifattoriale, ma prima di tutto questi sono cambiamenti nello sfondo ormonale, a partire dal primo periodo mestruale fino alla menopausa. Ogni periodo ha i suoi segni di depressione.

Sintomi della depressione nelle donne

La malattia si manifesta con inibizione emotiva, mentale e motoria. I casi gravi di questa condizione sono caratterizzati da delusioni di accusa, in cui il paziente sembra essere condannato, accusato di cattive prestazioni, comportamento non etico o autoumiliazione, nonché autoaccusa, quando il paziente si incolpa per il cattivo lavoro, la disonestà, la cattiva condotta, si considera colpevole di morte del mondo.

L'ipocondria è inerente ai pazienti con diagnosi psichiatriche, in cui il paziente avverte cambiamenti negli organi interni che possono portarla a un tormento eterno.

Segni di depressione nelle donne

I segni della depressione nelle donne sono diversi, quindi il trattamento viene effettuato tenendo conto di questo. Prima di tutto, i segni includono un declino, nonché una perdita di qualità volitive. I segni possono manifestarsi attraverso diverse condizioni psicologiche, tra cui apatia , depressione, depressione, maggiore irritabilità, pianto, ansia, stress interno. Tutti questi cambiamenti di umore si verificano con una diminuzione dell'attività, attenzione distratta, aumento della fatica, perdita di energia.

I segni di depressione nelle donne si manifestano nei disturbi del sonno e nell'appetito. La depressione può dare dolore alle ghiandole mammarie, alle articolazioni, ai muscoli, al cuore e può essere accompagnata da mal di testa, palpitazioni, debolezza nel corpo.

I segni di depressione nelle donne devono essere differenziati dal cattivo umore. Ciò si ottiene analizzando determinate situazioni. La risoluzione dei problemi quotidiani o psicologici restituisce il vecchio umore, che non si verifica con uno stato d'animo depresso, che è caratterizzato da un corso di due settimane o più. In questo stato, il paziente sente debolezza, impotenza, sorgono pensieri di inutilità e le speranze di successo si perdono, l'interesse per la vita stessa scompare gradualmente, appare l'indifferenza. Ci sono anche segni di depressione come insuccessi sul lavoro, a scuola, cattivi rapporti con la società e problemi intimi.

La depressione dopo il divorzio nelle donne si sviluppa quasi immediatamente dopo aver rotto con un uomo. La condizione è caratterizzata da sintomi nevrotici acuti con depressione pronunciata. Solo una piccola percentuale di donne affronta questo problema da sola.

È comune anche la depressione pre-nuziale nelle donne. Ciò è dovuto alla paura di un nuovo, eccitante evento imminente o alla paura di una cerimonia di nozze infruttuosa. Provocano depressione pre-matrimonio nelle donne e omissioni con il futuro marito quando sorgono litigi a causa di stupidità e sciocchezze. Tutto ciò non aggiunge romanticismo alla relazione, ma peggiora solo la situazione, causando questa condizione. Ciò è dovuto al fatto che anche lo sposo sta vivendo uno stress ed è molto preoccupato per i prossimi eventi.

La depressione postpartum nelle donne è rilevata dall'umore depresso prolungato, dalla profondità delle manifestazioni e dall'incapacità di agire emotivamente a contatto con il neonato. La depressione postpartum nelle donne, se non trattata, tende a diventare cronica, quindi è importante non ignorare la donna e il suo comportamento, ma iniziare a trattarla in modo tempestivo.

Depressione nel trattamento delle donne

Il trattamento della malattia in forma grave viene effettuato negli ospedali psichiatrici, poiché tali pazienti tendono a suicidarsi, oltre a infliggere danni a se stessi. Per questo motivo, dovrebbero essere sotto costante controllo medico.

Come trattare la depressione nelle donne?

La depressione nelle donne e il suo trattamento includono l'uso di farmaci psicotropi (antidepressivi), psicoterapia e terapia elettroconvulsiva.

La maggior parte dei pazienti viene trattata in modo indipendente con antidepressivi, tuttavia, questi farmaci possono essere utilizzati solo dopo la nomina di specialisti con le qualifiche appropriate. Inoltre, è importante prendere sul serio il trattamento e seguire rigorosamente tutte le istruzioni.

La terapia farmacologica richiede tempo e il primo effetto dei farmaci non si verifica immediatamente, ma dopo una o due settimane. Lo stesso periodo è caratterizzato dalla selezione della dose necessaria di un antidepressivo. Il ritiro di un farmaco psicotropico viene anche effettuato solo da un medico. E dopo che i sintomi della depressione scompaiono, dovresti aderire all'uso di antidepressivi per l'intero periodo prescritto. Se questo non viene osservato, potrebbe esserci un rischio di esacerbazione della malattia. E un'esacerbazione dello stato depressivo, dopo l'interruzione prematura del trattamento, è molto più difficile da trattare. Anche se decidi di interrompere l'assunzione da solo, consulta il tuo medico.

Come ottenere una donna dalla depressione?

Uno studio decennale presso l'Harvard College of Health ha scoperto che bere due tazze di caffè al giorno per ridurre il rischio di depressione di una donna e prevenire le tendenze suicide.

Suggerimenti per i pazienti con uno stato depressivo: fissare sempre obiettivi reali, isolare importanti compiti primari dal lavoro e lasciare questioni secondarie per dopo, fare tutto il lavoro in sequenza; Essere in uno stato doloroso, non pianificare cambiamenti grandiosi e vitali e reprimere l'emergere di pensieri negativi; Non rimanere da solo per molto tempo; aumentare il tempo trascorso all'aria aperta; fai cose che possano tirarti su di morale.


Visualizzazioni: 26 969

10 commenti su "Depressione nelle donne"

  1. ciao! ha partorito un anno fa, ha vissuto con mia madre nel villaggio, mio ​​marito ha lavorato in città, è venuto nei fine settimana, ha recentemente acquistato un appartamento in città e ci siamo trasferiti, sembrerebbe felicità, famiglia, ma è molto emotivo per me, piango costantemente, Non ci posso abituare, ma se mio marito è al lavoro, quindi, in generale, è molto solo, non conosco nessuno, sono abituato a vivere in una grande famiglia, mia madre è sempre al mio fianco, capisco che non vivrai con mia madre per sempre, ma non posso fare nulla su come essere ? Come abituarsi più velocemente?

    • Ciao Olga. Soffrire o no e quanto tempo è la scelta di ogni persona. Naturalmente, la mossa e il periodo di abituarsi al nuovo hanno un effetto psicologico molto difficile, ma non dovresti concentrarti sulle tue esperienze.
      Se ritieni che ti manchi gravemente la comunicazione, risolvi questo problema nel modo più semplice: fai conoscenza con le mummie che camminano durante le passeggiate. Non limitare i tuoi viaggi da casa a un'escursione al negozio di alimentari più vicino, al contrario, prenditi il ​​tempo per esplorare la città: visita le sue diverse aree.
      Oltre a conoscere la città stessa, sarà utile conoscere la sua vita culturale. Concerti, mostre, sport e altri eventi di massa aperti: tutto ciò ti farà sentire che non vivi nel vuoto, che ci sono persone intorno a te e trascorrono momenti interessanti, cercando di diversificare il loro tempo libero.

  2. Buon pomeriggio La domanda difficile è perché sto scrivendo. Ma la speranza muore per ultima. Un anno fa hanno fatto un intervento al cuore, aksh. E questo è tutto - la vita è finita. Ho 62 anni. Ho due figli sono adulti. Hanno i loro problemi, capisco tutto, ma l'angoscia bestiale, non voglio vivere affatto. Vivo in un villaggio, mi sono trasferito 4 anni fa. In breve: il villaggio è buono, i vicini meravigliosi, i bambini come i bambini, tutto sembra andare bene, ma non voglio vivere. Certo che sto cercando di combattere, leggo articoli di ogni genere, seguo i consigli, ma risulta male. E sono un uomo d'armi, dedico molto tempo al ricamo: cucito, lavoro a maglia, faccio bambole da collant, ma non c'è gioia. E tutto il tempo che faccio finta - sono stanco. Voglio sdraiarmi e non vedere o sentire nessuno, ma fa tutto male, tutto mi infastidisce, ho iniziato a pensare non appena la fine - è meglio non esserlo, e non voglio vivere così.

  3. Benvenuto! Non so da dove cominciare, ma dirò una cosa: tutti mi considerano forte, ma questo non è affatto vero. Tutto è iniziato nel 2013, quando mi è stato diagnosticato un cancro, due operazioni sono in ritardo e non conto nemmeno quante sostanze chimiche sono già, quindi non so cosa sia così male in questo momento ... Il primo anno è passato inosservato, il secondo anno ha realizzato cosa stava succedendo, ma anche allora non è stato così difficile mentalmente , probabilmente proprio ora mi sono reso conto che non sono per sempre)))), ora la chimica, ma finora la stabilizzazione ogni giorno è ancora in una sorta di aspettativa, sono andato a lavorare 3 anni dopo, 1 mese è volato di felicità, ora voglio costantemente piangere, e non voglio Vedo il punto di andare al lavoro e tutto il resto ... È come se fossi stanco e, o la riserva è esaurita, sembra che tutto faccia male e che l'inevitabilità sia vicina. Questa condizione non è più presente dal momento in cui si è ammalata. Ma nonostante il sé interiore, sto cercando di combattere la depressione, non mi piace affatto questa parola, ma dopo aver letto il tuo articolo, ho capito che questa è la ragione del mio stato attuale. Cosa dovrei fare !? A volte penso che possano essere effetti collaterali del trattamento e quelle pillole che prendo. O è l'effetto cumulativo di ciò che sta accadendo. Forse dovresti parlarne con qualcuno, ma temo che anche loro lo percepiranno e inizieranno a parlare della lotta per la vita !? Ma non lo faccio !? Spero per la tua risposta !!!

    • Ciao Katerina.
      Dovresti pensare con chi puoi discutere del tuo problema. Non puoi tenere tutto in te, pensarci costantemente, soppesando fatti inquietanti. Una persona aggrava sempre inconsapevolmente una reazione personale nei loro confronti, mentre si intimidisce. Scegli un interlocutore dovrebbe fare attenzione. In questo caso, è necessario un interlocutore attivo e ragionevole, che può essere un mentore spirituale, uno psicologo.
      Gli effetti collaterali del trattamento farmacologico possono essere espressi sotto forma di manifestazioni depressive. Discutere questi punti con il medico.
      Stai attraversando una strada piuttosto complicata e lunga nel trattamento, dovresti credere che arriverà lo stadio della guarigione, perché vince un credente in se stesso - dovresti sempre ricordarlo! Ispira tutte le cellule tumorali che vengono gradualmente distrutte, che non ci sono.
      Durante la malattia, sembra che la malattia si sia separata dalle solite preoccupazioni, dalla cerchia delle persone, dagli interessi e quindi resa solitaria. La vita sembra essere divisa in tempo prima e dopo la diagnosi, ma spesso una persona si fa sola. Cerca quelli che possono fornirti un aiuto psicologico e in effetti ci saranno molte persone del genere.
      Ti consigliamo di familiarizzare con:
      / psihologicheskaya-pomoshh-pri-depressii /

  4. Nel 2014, ho avuto una terribile tragedia in famiglia. I miei figli sono morti - un nipote di 21 anni e un figlio di 44 anni. Il primo anno che ricordo molto male. Non ho capito bene cosa fosse successo. Il secondo anno, la realizzazione dell'intera tragedia accaduta. Per tutta la vita mi hanno sempre detto che sono una signora di ferro. Non so se lo sia o no. Negli ultimi mesi ho iniziato a stare male. Tutto il corpo, le gambe, le braccia, tutto, il mal di testa fa male. Mi tormento facendo auto-flagellazione: non mi sono piaciuti i miei ragazzi. Molto difficile.

  5. Ciao, forse sto scrivendo un po 'male, ma ieri ho rotto con un giovane. Stanno insieme da oltre un anno, vivremo insieme. Ma ha freddo per me. Cominciò a cercare ragioni per cui non ci vedevamo. Mentire E più recentemente, ho scoperto che stava anche scalpitando un'altra ragazza. Non si inclinò, ammise, ma disse che amava. Ho creduto, ma alla fine mi ha abbandonato. Comunichiamo e vedo che gli importa, ma mi ha tradito. Sono d'accordo, tutto l'anno non ho sempre avuto ragione, ma gli ho dato la mia parola per cambiare, e ha semplicemente tradito in quel modo. Ora sono in condizioni davvero serie, ho letto molti articoli, ma scrivono in termini generali ovunque. Voglio sentire esperti sul mio caso. Sono pronto a perdonarlo. E voglio che torni. Cosa devo fare per riaverlo indietro e come affrontare la depressione? Per favore aiutatemi.

  6. L'articolo mi è piaciuto molto. Mi sono reso conto che non sono solo a combattere come un pesce sul ghiaccio, cercando di controllare la mia vita. Quindi, sfinito, odio me stesso e voglio la pace, fino alla morte. Ma come correggere la tua condizione se ci sono tre fattori esterni che non possono essere eliminati. Non mi danno nemmeno fastidio, ma mi mangiano. Ho portato mia madre dall'Ucraina con demenza, ho sposato un alcolizzato, ho perso la capacità di lavorare a causa di disabilità. Sono come una quercia, che i tonchi hanno scelto. Resisterò alla tempesta e alla tempesta .. ma i miei abitanti mi acuiranno.

Lascia un commento o fai una domanda a uno specialista

Una grande richiesta a tutti coloro che fanno domande: leggi prima l'intero ramo dei commenti, perché, molto probabilmente, in base alla tua o simile situazione, c'erano già domande e risposte corrispondenti di uno specialista. Le domande con un gran numero di errori ortografici e di altro tipo, senza spazi, segni di punteggiatura, ecc. Non saranno prese in considerazione! Se vuoi ricevere una risposta, prenditi la briga di scrivere correttamente.