bulimia

foto di bulimia La bulimia è un disturbo mentale associato al mangiare, che è caratterizzato da un forte aumento dell'appetito, a partire dalla forma di una fame dolorosa simile a un attacco. Questa malattia è spesso colpita da giovani donne, la cui psiche è maggiormente colpita. I pazienti non hanno la forza di volontà e non sono in grado di controllare la quantità di cibo consumato.

Cause di bulimia

La malattia provoca alcune malattie del sistema nervoso centrale o endocrino, anomalie mentali.

Bulimia e le sue cause: ereditarietà, stile di vita, bassa autostima, disturbi psicologici, impulsività, problemi personali, mancanza di serotonina, "afferramento" di problemi, diete a lungo termine che hanno comportato rotture degli alimenti; desiderio di perfezionismo, sport attivi; ordine pubblico per l'armonia, come standard; depressione , uno squilibrio di elettroliti (sali e minerali), pensieri e azioni ossessivi, aumento dell'ansia.

Sintomi di bulimia

Esistono due tipi di malattia. Il primo tipo è il classico e il secondo è lo stadio dell'anoressia.

Il primo tipo è caratterizzato da vomito, abuso di diuretici, lassativi, clisteri.

Il secondo tipo di bulimia è caratterizzato da un comportamento compensativo. Il paziente muore di fame, è attivamente coinvolto nello sport, non abusa di clisteri, lassativi, diuretici, non provoca vomito.

Questa malattia è caratterizzata da attacchi di fame costanti, prolungati e molto dolorosi e dall'incapacità di fermarsi davanti a un'enorme quantità di cibo. I pazienti scelgono pezzi di cibo belli, grandi e grassi per un pasto, amano molto i dolci. Dopo il pasto, cercano di sbarazzarsi artificialmente del cibo il prima possibile, causando vomito. Usa spesso diuretici e clisteri.

I sintomi della malattia comprendono debolezza generale, dolore nella regione epigastrica, aumento dell'appetito del lupo.

Il comportamento alimentare disturbato ha un suo schema, caratterizzato da un improvviso appetito parossistico, che porta all'assorbimento di una grande quantità di cibo o alla presenza di fame costante con il desiderio di assorbire il cibo durante la notte.

Bulimia e suoi sintomi: disidratazione; danno alle dita, con il quale il paziente provoca vomito; infiammazione dell'esofago; spasmi muscolari e crampi involontari; diarrea, disbiosi, sanguinamento interno, esacerbazioni nel fegato e nei reni, irregolarità mestruali, malattie neurasteniche, malattie cardiache.

Segni di bulimia

Il paziente ha un'ansia aumentata, ha azioni e pensieri ossessivi, c'è smalto dei denti danneggiato e un problema con le gengive, disidratazione del corpo, infiammazione dell'esofago, crampi involontari, contrazioni muscolari, diarrea, disbiosi, sanguinamento interno, esacerbazioni nel fegato e nei reni, ci sono violazioni del ciclo mestruale, malattie cardiache, manifestazioni neurasteniche.

Bulimia nervosa

Ci sono solo poche persone che sono soddisfatte del loro aspetto e non tutti possono sopportarlo. Alla ricerca di una figura ideale o dopo aver alleviato la tensione nervosa, le persone cadono nella trappola della bulimia. Come va? Dopo la fame o la tensione nervosa, una persona si avventa sul cibo, senza avere la forza di volontà per fermarsi. Per questo motivo, le persone diventano dipendenti dalla bulimia nervosa. Le persone che hanno sofferto di bulimia nervosa sono la principessa Diana, la famosa modella Twiggy, la nipote di Ernest Hemingway Margot Louise, la modella Kate Moss, Elvis Presley, conduttrice di aerobica e attrice Jane Fonda.

Le cause della bulimia nervosa si trovano in uno stato stressante costante, nella vulnerabilità e nell'incertezza di una persona, nonché nella solitudine, vincolo di varie convenzioni. Ecco perché il processo di assorbimento del cibo stesso porta una persona gioia, soddisfazione.

Anoressia e bulimia

La bulimia e l'anoressia sono contemporaneamente malattie controverse ed essenzialmente identiche. Capiremo la loro essenza.

La bulimia è una ghiottoneria nervosa, seguita dallo svuotamento dello stomaco per non migliorare, e l'anoressia è un rifiuto volontario del cibo per la perdita di peso. I pazienti con bulimia sono preoccupati per rimorso, dubbio, perdita di controllo su ciò che sta accadendo. Il comportamento in sé è molto simile al comportamento delle persone anoressiche. Li distingue dai pazienti con anoressia: la capacità di nascondere la loro malattia per lungo tempo e anche di mantenere il peso entro limiti normali.

Ci sono sindromi miste in cui l'anoressia può evolversi in bulimia e viceversa. Uno dei motivi per la comparsa di anoressia e bulimia sono le numerose diete. Pertanto, prima di iniziare una dieta o cadere sotto l'influenza delle opinioni di altre persone, gli stereotipi: pensa alla tua salute. Ciò è particolarmente vero per i giovani, quando nella fase del divenire come individui vengono percepiti standard esterni e non la spiritualità umana.

Cosa minaccia questo? Per qualche tempo raggiungerai lo standard desiderato, ma col tempo ci sarà un conflitto con te stesso a livello mentale e cesserai di rispettare te stesso, vorrai tornare al solito modo di vivere, ma non sarai in grado di farlo. Se sei già sotto il potere di questi disturbi, allora voglio raccomandare di smettere di nascondere la tua condizione e rivolgersi a specialisti. Prima di tutto, a uno psicoterapeuta o psichiatra. Questi disturbi comportano un grande pericolo per la salute, che è preceduto da un disturbo della personalità con la perdita di uno stile di vita abituale. Se pensi che non scopriranno il tuo problema, allora ti sbagli profondamente. Questo non è possibile nascondere per molto tempo.

Trattamento bulimia

È molto difficile per uno affrontare il suo problema. Come sbarazzarsi della bulimia da soli? Per questo, sarà necessario compiere sforzi risoluti e infine prendere una decisione per te stesso sulla necessità di uscire da questo stato. Quindi, dimentica tutti i tipi di diete. Sì, accadrà un piccolo aumento di peso, ma questa è l'unica cosa che devi sopportare. Il tuo compito è mangiare pasti equilibrati in piccole porzioni senza aspettare la fame. In nessun caso dovrebbe esserci una sensazione di pesantezza allo stomaco in modo che non vi sia alcun desiderio di strappare il cibo. Dal momento in cui decidi di curare la malattia, rifiuta di partecipare ai compleanni e ad altre feste fino alla guarigione.

Come trattare la bulimia? Sessioni di psicoterapia efficaci, antidepressivi, sedativi e la pazienza dei parenti.

Il trattamento con bulimia prevede una serie complessa di azioni volte a ripristinare una dieta sconvolta. L'emergere della bulimia è influenzato da fattori avversi, che a loro volta provocano la comparsa di distacco emotivo, tensione, ansia, ansia a causa di circostanze traumatiche, insorgenza di insoddisfazione per se stessi, depressione e depersonalizzazione personale. Per questi motivi, è necessario consentire al corpo di rilassarsi completamente, abbandonare tutti i tipi di diete e mangiare troppo.

Il trattamento psicologico della malattia include la psicoterapia, a cui è affidato il rinnovamento del lavoro del corpo sull'atteggiamento nei confronti del processo di consumo del cibo. Una consultazione nutrizionista è necessaria nel trattamento.

Come curare la bulimia? I metodi di trattamento della bulimia mirano ad eliminare le vere cause della malattia. Spesso, le donne colpite dalla malattia nascondono con successo la loro passione per il cibo, segretamente vogliono liberarsi di questo problema. Ai pazienti sembra che il mondo intero si sia allontanato da loro e in cambio non ricevono nulla. I pazienti colgono questa ingiustizia con il cibo. A rischio sono spesso gli atleti che inseguono risultati elevati, così come le persone impegnate nello spettacolo, nella modellistica, nella danza, nel balletto.

La Bulimia attacca i progressi dopo litigi personali, conflitti, fallimenti, controversie, depressioni continuative, delusioni. Le forme primarie di bulimia sono note per il disagio psicologico. Il paziente critica severamente e valuta anche negativamente le sue azioni, sentendosi in colpa per eccesso di cibo. Il recupero completo include la necessità di accettare e superare il problema della malattia. Di 'a te stesso di fermarti! Cambia il tuo programma di vita, l'alimentazione e smetti di soddisfare l'opinione pubblica. Vivi una volta e la tua vita deve essere interessante da vivere. Una persona forte vive per se stessa e non per nessuno.

Il trattamento con bulimia consiste nella formazione di un modo individuale di mangiare, basato sulla misura, sulla personalità e sull'aumento. Il cibo è piacere, l'energia necessaria, che è molto importante da pianificare.

In quale altro modo trattare la bulimia? I farmaci per la bulimia includono antidepressivi, come la fluoxetina. L'effetto antidepressivo della fluoxetina è combinato con un effetto stimolante. L'umore del paziente migliora, la tensione è alleviata, l'ansia, la disforia e il senso di paura scompaiono. L'effetto terapeutico dopo il farmaco è evidente quattro settimane dopo l'inizio della terapia. La dose giornaliera è di 60 mg in tre dosi divise. Si raccomanda agli anziani di ridurre la dose giornaliera. Malato di anoressia, nonché di insufficienza epatica e renale, l'assunzione giornaliera di fluoxetina è ridotta a 10 mg.

Nelle circostanze più aggravanti, la bulimia deve essere consultata da uno psichiatra e, se necessario, il paziente viene ricoverato in ospedale. Il paziente viene collocato in una clinica in cui vengono utilizzati programmi speciali di riabilitazione.

Le previsioni della bulimia con un trattamento tempestivo sono favorevoli. Il medico prescriverà un esame appropriato e esaminerà la storia della malattia. Al paziente verrà mostrata la terapia dietetica, si consigliano consigli sui cambiamenti dello stile di vita. La maggior parte dei pazienti è efficacemente assistita dalla psicoterapia di gruppo. Provando vergogna, i pazienti si sentono molto meglio quando scoprono di non essere soli nel loro comportamento.

A volte i medici usano l'ipnosi o insegnano al paziente la tecnica dell'autoipnosi. Lo scopo del metodo è di aiutare a controllare il desiderio di mangiare cibo in modo illimitato. Dopo la bulimia, le misure preventive comprendono una situazione psicologica sana, adeguata in famiglia e un supporto emotivo per il paziente.

Gli effetti della bulimia

La principale conseguenza della bulimia è l'obesità. La bulimia e l'obesità sono malattie molto correlate. Se la bulimia non viene trattata, può portare all'obesità. L'obesità si manifesta in un'eccessiva deposizione del tessuto adiposo del corpo umano a causa del costante eccesso di cibo. La malattia ha una tendenza alla progressione cronica, che porta a vari disturbi, che richiedono successivamente un trattamento permanente.

Spesso il problema delle persone con bulimia rimane a livello personale e il trattamento è ridotto all'automedicazione, il che rappresenta un pericolo per la salute. Il trattamento competente ed efficace della bulimia e dell'obesità viene effettuato sotto la guida di medici. Gli specialisti possono aiutare il paziente a raggiungere il peso desiderato e quindi mantenerlo costantemente normale. Al momento, i medici attribuiscono l'obesità a una malattia metabolica cronica e la bulimia è considerata la principale causa dell'obesità, che porta a un funzionamento alterato del cervello responsabile dell'appetito.

Le conseguenze della bulimia non sono solo chili in più, ma anche un problema con le gengive, con lo smalto dei denti, con l'esofago, con l'intestino, con il cuore, nonché con malfunzionamenti del fegato e dei reni.

La bulimia e le sue conseguenze sono anche nevrastenia, droga, tossicodipendenza, perdita di interesse per la vita, distruzione delle relazioni con i propri cari e un possibile esito fatale.


Visualizzazioni: 49 958

4 commenti su Bulimia

  1. Ho avuto la bulimia sin dall'inizio ho perso rapidamente 6 kg e ho raggiunto il peso desiderato, ma poi non riuscivo a smettere ero quasi sempre stanco assonnato inattivo erano vertigini ... anche mentre mangiavo pensavo che avrei dovuto correre meglio in bagno bene sai perché ... il mio corpo aveva bisogno di vitamine oligoelementi che non ho usato ... ma poi ho iniziato ad avere una perdita molto forte ... Avevo i capelli molto spessi e molto lunghi ... ma presto ho fatto un taglio di capelli corto ... Ho fatto analisi e sono impazzito dai risultati ... Sono andato prima dal dermatologo Ho raffreddato le droghe e le ho applicate di più, ma potevo causare il vomito ... dall'inizio è stato difficile e mi sono persino rotto più volte ... e tra l'altro i chilogrammi persi sono tornati con l'aggiunta (più 2 kg) ... in generale, il mio corpo si è ripreso e ora ho iniziato a perdere peso solo attraverso lo sport e la nutrizione

  2. In quale clinica è possibile il trattamento della bulimia?

Lascia un commento o fai una domanda a uno specialista

Una grande richiesta a tutti coloro che fanno domande: leggi prima l'intero ramo dei commenti, perché, molto probabilmente, in base alla tua situazione o a una situazione simile, c'erano già domande e risposte corrispondenti di uno specialista. Le domande con un gran numero di errori ortografici e di altro tipo, senza spazi, segni di punteggiatura, ecc. Non saranno prese in considerazione! Se vuoi ricevere una risposta, prenditi la briga di scrivere correttamente.