Archivi intitolati "Concetti psicologici"

bigottismo

bigottismo

Il fanatismo è l'estremo grado dell'impegno di una persona verso qualsiasi concetto, idea o credo, manifestato in assenza di una percezione critica del sistema scelto, così come un atteggiamento estremamente negativo e la mancanza di tolleranza verso altre posizioni ideologiche. Tale impegno è simile a una fede cieca, non supportata e ingiustificata, quindi il fanatismo nella sfera religiosa è il più comune, ma non limitato ad esso [...]

imageology

imageology

L'immagineologia è una scienza progettata per aiutare a imparare come produrre sempre l'impressione esatta che hai pianificato. Molte persone sottovalutano, percepiscono superficialmente il tema della bellezza e dell'immagine, affermando che è facile essere belli, è molto più difficile dimostrare la propria mente. Mente con la bellezza come se fosse contrastata, è considerato dietro le quinte che è sufficiente essere sia intelligenti che belli, e le persone si dividono in due categorie opposte, scegliendo [...]

Stereotipi di genere

Stereotipi di genere

Gli stereotipi di genere sono idee prevalenti e diffuse sul comportamento, l'aspetto, l'autorappresentazione e le aspirazioni a seconda del genere. Gli stereotipi sono associati al mantenimento del funzionamento dei ruoli di genere, essendo generati dalle loro caratteristiche, ma anche influenzando la loro riproduzione nelle generazioni successive. Lo studio degli stereotipi di genere ha mostrato il loro impatto sull'insorgere della disuguaglianza di genere, così come sulla violazione della personalità su [...]

abnegazione

abnegazione

L'auto-deprecazione è una riduzione critica del livello di autostima, manifestata nell'umiliazione della propria personalità, nei propri punti di forza o qualità fisiche. Di solito, lo stato di auto-deprecazione è accompagnato da disturbi affettivi nella direzione depressiva, e si verifica anche come sintomo concomitante della clinica dei disturbi psicotici della persecuzione. Oltre ai gravi disturbi, l'auto-deprecazione è inerente alle persone senza patologie psichiatriche e si manifesta in una concentrazione sugli aspetti negativi della propria manifestazione, [...]

Qual è la differenza tra psicologo e psichiatra?

Qual è la differenza tra psicologo e psichiatra?

Qual è la differenza tra uno psicologo e uno psichiatra? L'attività del primo è volta a sostenere un soggetto sano. Le attività dello psichiatra sono focalizzate sugli effetti terapeutici e, soprattutto, sui farmaci farmacopea. La salute umana non consiste solo nelle manifestazioni corporee. Oltre al dolore fisico, le persone sperimentano tormenti interni che spesso causano danni più gravi rispetto ai sintomi corporei. Uno psicologo può alleviare uno dall'agonia spirituale [...]

rigidità

rigidità

La rigidità è l'incapacità di cambiare facilmente posizione, opinione, azioni in accordo con la situazione. Dalla lingua latina, questa parola significa inflessibilità, rigidità, durezza. Una persona rigida utilizza una serie costante di strategie, molte delle quali sono spesso sorpassate, ma non ne accetta di nuove, segue chiaramente le regole e le norme, non si lascia andare oltre il quadro dell'unica cosa giusta. Un'illustrazione di rigidità può servire da esempio della strada, [...]

Carte metaforiche

Carte metaforiche

Le carte metaforiche sono immagini psicologiche che ritraggono persone, eventi e astrazioni, facendo sì che ogni persona abbia le proprie associazioni. Lavorare con le carte associative metaforiche si riferisce alle tecniche proiettive, perché aiuta a rivelare il contenuto mentale individuale del cliente attraverso il trasferimento alle carte. Nelle stesse foto, una persona che pensa positivamente, è di buon umore, può vedere una vacanza, gioia, gioia, [...]

tolleranza

tolleranza

La tolleranza è un concetto che è applicabile in molte aree dell'esistenza umana e quindi ha determinate caratteristiche specifiche. L'origine del termine tolleranza ha le sue radici nell'industria medica ed è stata usata per caratterizzare l'assenza o la perdita della sensibilità del corpo a qualsiasi fattore (antigeni, droghe, effetti fisici). La tolleranza medica è l'assenza di una reazione o di una reazione praticamente non pronunciata, grosso modo, tolleranza completa [...]